Dieta per chi mangia fuori casa: consigli e idee

da , il

    pranzare fuori casa

    La dieta per chi mangia fuori casa deve essere studiata con attenzione perchè bastano delle piccole cattive abitudini per acquistare peso. Vediamo quindi insieme alcuni consigli e idee per stare in forma e mangiare sano anche al bar. La prima cosa da ricordare è che è sbagliatissimo saltare il pranzo o spiluccare qualcosa davanti al PC. Anche se la vostra pausa pranzo è molto breve, concedetevi un po’ di relax e cercate di gustarvi un pasto con calma. Potrete decidere se portare qualcosa da mangiare da casa (in questo modo è anche più facile controllare quello che consumate) o se andare al bar o ristorante.

    Consigli per chi mangia fuori casa

    Spesso chi mangia fuori casa a pranzo tende ad andare al bar: ricordate che i panini light possono andare benissimo anche per la dieta a patto ovviamente di scegliere un pane e dei condimenti leggeri e salutari. Consigliamo quindi di preferire sempre del pane integrale o di soia, da farcire con petto di pollo, tacchino o prosciutto crudo sgrassato, insalata, pomodori o verdure grigliate. Un panino di questo tipo, seguito da una macedonia di frutta è un pranzo equilibrato e sano. Attenzione poi alle insalatone quando mangiate al bar: si tratta spesso di piatti sostanziosi e anche golosi ma con moltissimi ingredienti che fanno lievitare le calorie. Accompagnate il vostro pranzo con una spremuta di arancia e di pompelmo ed evitate bibite gassate o dolcificate.

    La dieta per chi pranza fuori casa

    Vediamo quindi alcuni menu perfetti per chi mangia fuori casa ma non vuole perdere la linea. Nel primo caso, quando a pranzo consumate un toast con 20 g prosciutto e 20 g formaggio e una macedonia mista, a colazione dovrete preferire del latte parzialmente scremato con caffè e 3 fette biscottate integrali con poca marmellata. Come spuntino una banana e per cena del riso con piselli, un piatto di insalata con tonno al naturale e un panino integrale. Il secondo menu prevede invece a pranzo una classica insalatona con uovo, tonno, pomodori, lattuga, mozzarella: a colazione del latte parzialmente scremato con 5 biscotti integrali. Come spuntino sono previste tre prugne e per cena 80 gr di spaghetti con le vongole e un’insalata di pomodori. Il terzo menu prevede a pranzo un panino con 100 grammi di mozzarella e pomodoro e come colazione una tazza di latte parzialmente scremato con caffè, una tazza di corn-flackes e un succo pompelmo. Per cena un minestrone di verdure, un uovo strapazzato con asparagi, un panino integrale con una fetta di ananas.