Dieta per eliminare le maniglie dell’amore

da , il

    Dieta per eliminare le maniglie dell’amore

    Maniglie dell’amore addio. O almeno ci proviamo con la dieta per eliminarle. Sacrifici a tavola, fatica in palestra e molta pazienza saranno le coordinate per contrastare il problema e far sparire una volta per tutte le tanto odiate maniglie dell’amore. Malgrado non esista una specifica dieta volta al dimagrimento localizzato, seguire un’alimentazione equilibrata priva di grassi e determinati cibi contribuirà all’eliminazione del tessuto adiposo in eccesso. Ecco allora i consigli della dieta per eliminare le maniglie dell’amore.

    Il programma per eliminare le maniglie dell’amore

    Le maniglie dell’amore sono riserve di adipe che si formano sulla zona dei fianchi e le possiedono tantissime persone, anche le più magre e anche gli uomini e sono tra i difetti più difficili però da eliminare. Rinunce a tavola, creme ed esercizi mirati aiutano sì ma non sempre i risultati sono soddisfacenti. È necessario però, per dire addio alle maniglie dell’amore, seguire un programma articolato che veda la combinazione di dieta e attività fisica in un periodo di tempo abbastanza prolungato. Fondamentale l’alimentazione corretta e l’attività cardio: l’aerobica e la corsa sono i migliori allenamenti per bruciare l’adipe localizzato a cui aggiungere addominali, addominali e ancora addominali. Insomma molti sono gli esercizi che aiutano a dire addio alle maniglie dell’amore ma ora vediamo come eliminarle con la dieta.

    L’alimentazione corretta per eliminare le maniglie dell’amore

    La migliore amica della dieta contro le maniglie dell’amore è la verdura perché depura l’organismo e conferisce comunque il giusto apporto di zuccheri e carboidrati necessari al nostro corpo. Preferite la pasta integrale a quella normale, la carne bianca a quella rossa limitando le porzioni. 70 grammi di pasta conditi con la verdura è un ottimo esempio di pasto perfetto, genuino e sano ma che non vi lascerà con il senso di stomaco vuoto. Importantissimo poi, per intervenire sul metabolismo e risvegliarlo nel caso fosse eccessivamente lento, causa primaria della formazione di grasso localizzato, è quella di cercare di mangiare poco ma più spesso. Quindi oltre ai tre pasti fondamentali della giornata, colazione, pranzo e cena, anche due spuntini, ovviamente dietetici, che risulteranno fondamentali per perdere perdere peso.

    Cosa non mangiare per eliminare le maniglie dell’amore

    Mangiare in modo sano è il passo più importante per eliminare le maniglie dell’amore. Evitare quindi cibi troppo conditi, fritti e soprattutto dolci. Questo perché il nostro organismo tende a immagazzinare i grassi saturi facendo così aumentare la scorta di lipidi e, di conseguenza, il grasso localizzato sui fianchi e non solo. Banditi quindi anche gli alimenti ricchi di sale, il sale stesso che dovrà essere sostituito il più possibile con le spezie che aiutano invece a dimagrire, gli insaccati, i formaggi grassi, il burro e, bevande gassate e zuccherate. Dovrete poi limitare l’assunzione dei carboidrati con alto tasso di indice glicemico.

    Cosa mangiare per eliminare le maniglie dell’amore

    Via libera quindi alle verdure come sedano, cetrioli, carciofi, bietole, carote e cavoli, ricchi di composti definiti lipotropi, che svolgono un’azione decongestionante sul fegato e sono in grado di attivare il metabolismo dei grassi. Ottimi anche i cereali integrali, la frutta, lo yogurt magro e i legumi. Un esempio di dieta giornaliera per eliminare le maniglie dell’amore? A colazione: una tazza di tè verde e uno yogurt magro con due cucchiai di cereali integrali. Per spuntino: una mela e una tisana. A pranzo: 60-70 grammi di pasta integrale condita con verdure. Una ricetta sfiziosa ma genuina? Ad una pasta con zucchine alla julienne appena scottate in padella senza olio, aggiungete tre noci sbriciolate. Per spuntino: una fetta d’ananas e una tisana allo zenzero e limone. A cena: 150 grammi di petto di pollo con le verdure e un panino integrale.