Dieta per la gastrite: consigli utili su cosa mangiare

da , il

    dieta gastrite

    La dieta per la gastrite può davvero aiutarvi a risolvere questo fastidioso problema e può proteggere lo stomaco irritato. La gastrite può essere più forte, e rovinarci la vita, o più lieve ma è un disturbo comunque molto fastidioso. Quali sono le cause? Svariate, come l’assunzione di alcuni farmaci, l’uso smodato di caffeina o alcool ma anche, semplicemente, uno stile di vita non troppo sano e un’alimentazione grassa e non controllata. E’ quindi fondamentale, davanti alla comparsa dei primissimi sintomi, impostare un’alimentazione corretta che vi consentirà di prevenire e di combattere questa malattia.

    I consigli per sconfiggere la gastrite a tavola

    Il disturbo deriva da uno stato infiammatorio dello stomaco: i sintomi possono essere nausea, vomito e bruciori. La prevenzione di questa patologia è tutta in una buona e corretta alimentazione. Anche l’uso di certi farmaci può portare all’insorgenza dell’ulcera: ovviamente sarà il vostro medico a rintracciare queste cause. Si raccomanda sempre di consumare piccoli pasti e mangiare molto piano, così da favorire anche una corretta digestione. Prima di tutto parliamo delle bevande: chi soffre di gastrite dovrebbe bere 6-8 bicchieri di acqua al giorno. Tisane ma senza caffeina possono essere consumate tutto il giorno. Ma cosa mangiare per chi soffre di questo disturbo? Consigliati, in caso di gastrite, sono la pasta, il pane, il riso, le carni magre, i pesci magri, la frutta (evitando però gli agrumi), i formaggi magri, uova cotte, le verdure crude o cotte, il latte, da preferire parzialmente scremato e lo yogurt. Tutti questi cibi aiutano a diminuire l’irritabilità dell’intestino e favoriscono i processi digestivi, diminuendo così anche i sintomi della gastrite cronica, esofagite, duodenite, della gastrite nervosa e della colite.

    Cosa evitare nella dieta per la gastrite

    Da evitare assolutamente i cibi speziati, patatine fritte, broccoli, alcuni tipi di legumi, cavolo, cavolfiore, cavoletti di Bruxelles, peperoni verdi o rossi, peperoncini piccanti, cipolle e aglio, crauti e verdure che causano aria nello stomaco. Evitate anche prodotti a base di pomodori, fagioli secchi cotti ,fritti, carne o grassi, come salsiccia, salame, pancetta, prosciutto, e salumi. Addio anche a latticini grassi come la crema, formaggi piccanti, mandorle, arachidi, noci, cioccolato, rafano e sottaceti. Per quanto riguarda le bevande, da evitare la cioccolata calda, i succhi di frutta acidi, il tè di menta piperita, drink con caffeina, aranciata, pompelmo o limonata che possono rendere davvero molto dolorosi alcuni tipi di gastrite come quella ulcerosa e erosiva.

    Ed ecco altre soluzioni per chi ha problemi di pancia.

    Gonfiore addominale: combatterlo con i rimedi naturali e la dieta giusta

    Dimagrire pancia e fianchi velocemente

    Dieta per la colite: cosa mangiare per stare meglio

    Gonfiore addominale: come avere la pancia piatta