Dieta per la prova costume: 10 consigli da seguire alla lettera

Fare ginnastica e seguire una dieta restrittiva le settimane che precedono la prova costume non è il modo ideale per rimettersi in forma: il corpo ha bisogno di un allenamento costante.

da , il

    Di seguito troverai i 10 consigli da seguire alla lettera per la dieta per la prova costume. Le diete estreme e lo sport forzato non sono gli strumenti giusti per prepararsi alla prova costume. Molte persone resteranno deluse, perché nonostante l’impegno messo negli ultimi giorni per recuperare la forma fisica, si recheranno in riva al mare con tutti gli inestetismi accumulati nel corso dell’inverno. Come mai? Purtroppo i preparativi dell’ultimo momento non sono realmente risolutivi. La psicosi del corpo perfetto tocca sia gli uomini sia le donne, ma non può essere una mania della vigilia delle vacanze.

    Tenersi sempre in forma

    Per essere sicuri di arrivare alla prova costume veramente preparati, occorre incominciare a prendersi cura del proprio corpo a settembre e darsi da fare tutta la stagione fredda. Alessandro Follaro, direttore tecnico del Salaria Sport Village, ha dichiarato: “Le diete estreme e un’attività fisica forzata non fanno assolutamente bene. Consiglio, al contrario di frequentare la palestra almeno 3 volte a settimana, perché anche il corpo deve potersi abituare al training quotidiano”.

    Sport e dieta sana

    Insomma, l’allenamento deve essere costante e progressivo, il fisico deve avere il tempo di misurare la fatica e ovviamente beneficiare dell’allenamento. Ma quali sono gli esercizi maggiormente efficaci in questo senso? Esistono tre tipi di esercizi, ma la regola fondamentale è quella di affiancare sempre lo sport a una dieta sana e ben equilibrata.

    Ginnastica aerobica

    Potrete poi scegliere la ginnastica aerobica per dimagrire in modo capillare. L’allenamento per portare a dei risultati effettivi dovrà essere costante e duraturo. È importante controllare sempre le pulsazioni cardiache, al fine di verificare la salute del cuore.

    Macchine isotoniche

    Si possono poi utilizzare le macchine isotoniche, per tonificare le zone maggiormente a rischio dimagrimento. Esse permettono infatti di concentrarsi sulla zona preferita stimolandone l’attività e i muscoli.

    Lavoro a corpo libero

    Da non dimenticare che ci deve essere un lavoro a corpo libero con palle, elastici, pesi accanto ad una sana ed equilibrata dieta. Questa dovrebbe essere la ricetta per la bellezza e la salute del corpo. Certo, detto oggi, a pochi giorni dalle vacanze non è sicuramente incoraggiante, ma è un modo per riflettere sui propri errori, esserne consapevoli e ovviamente rimediare.

    Bere tanta acqua

    Inoltre, si consiglia di bere molta acqua e dire no ad alcolici e bibite zuccherate. Sarà di vostro aiuto bere ogni mattina, prima della colazione, un bicchiere di acqua tiepida con limone: depurerà l’organismo facendo sgonfiare la pancia.

    Belli dentro e fuori

    “ll fine ultimo, ovvero migliorare il proprio fisico, traduce anche un bisogno di appagamento a livello inconscio. Migliorare, perfezionarsi. Il corpo e la mente, ma soprattutto la persona”, ricorda l’esperto, che sostiene che dietro alla necessità di essere più belli, non c’è solo il bisogno di stare bene fisicamente, ma anche psicologicamente. Il rapporto con il corpo è strettamente legato al benessere psicologico e quando s’inizia una dieta non bisogna mai dimenticarlo.

    Ricette light

    Per perdere un pò di peso in modo bilanciato potreste iniziare a sostituire il primo e il secondo con un piatto unico. Gli ingredienti saranno più leggeri: alla carne prediligete il pesce e abbondate pure con i contorni di verdure. Vedrete subito i risultati!

    Perdere peso in vacanza

    Per perdere peso non è mai troppo tardi! Sfruttate il periodo dell vacanze per rimettervi in forma senza tanto stress: una bella passeggiata in riva al mare, una corsa in bicicletta per le vie della città, una lunga camminata in montagna vi faranno ritrovare il peso forma senza nemmeno accorgervene.

    Dolcetto o scherzetto?