Dieta per perdere 5 kg in 10 giorni: menù, schema e ricette

Perdere 5 chili in 10 giorni è un'impresa quasi impossibile e sicuramente poco sana. Ma se ilvostro obiettivo è quello di sgonfiarvi e provare a perdere qualche chiletto in eccesso potrete prendere spunto dallo schema, dal menù e dalle ricette della dieta per perdere 5 chili in 10 giorni.

da , il

    Dieta per perdere 5 kg in 10 giorni: menù, schema e ricette

    La perdita di 5 chili in 10 giorni può essere sinonimo di dimagrimento poco sano e illusorio. Per questo motivo le diete rapide, last minute e improvvisate sono sconsigliate dagli esperti ma se il vostro obiettivo è quello di perdere qualche centimetro, allontanare senso di gonfiore, ritenzione idrica e qualche chiletto in eccesso potrete seguire qualche consiglio tratto dalla dieta per perdere 5 kg in 10 giorni con il suo menù, schema alimentare e ricette light. Nessun miracolo perché per perdere cinque chili in modo definitivo c’è bisogno di più tempo e di un’alimentazione equilibrata che non preveda tagli drastici di categorie alimentari. Si tratta quindi di un regime poco sano e che non deve essere seguito oltre i dieci giorni. Potrete però fare vostri alcuni pratici consigli e integrarli nella vostra quotidianità.

    Dieta per perdere 5 chili in 10 giorni: lo schema

    Ammettiamolo sarà capitato a tutte di cercare dei modi per perdere un paio di chili in modo semplice e veloce specialmente se in vista dell’estate o di un’occasione speciale. Perdere cinque chili in 10 giorni non è certo un’impresa facile, anzi appare quasi impossibile agli occhi degli esperti che sconsigliano qualsiasi tipo di diete del genere, colpevoli di un dimagrimento poco sano e illusorio. Scopriamo però alcuni principi di massima dello schema della dieta per perdere 5 kh in 10 giorni, alcuni dei quali molto utili e preziosi che dovremmo cercare di introdurre nella nostra quotidianità.

    • Non mangiare mai fuori pasto
    • Consumare oltre ai 3 pasti principali della giornata (colazione, pranzo e cena) uno spuntino a metà mattina e una merenda per tenere sempre attivo il metabolismo. Specialmente in estate sono molte le proposte per uno spuntino light
    • Non bere alcolici o bevande zuccherate
    • Bere tanta acqua, almeno 1 litro e mezzo al giorno
    • Non saltare mai i pasti
    • Bere tisane non zuccherate o centrifugati di verdura
    • Limitare il consumo di formaggio ad una volta sola nei 10 giorni, la carne rossa a due e la pasta, possibilmente a pranzo, a quattro volte
    • Limitare l’uso dell’olio extra vergine d’oliva: un cucchiaino a pasto
    • Limitare la frutta a solo due porzioni al massimo al giorno per non ingerire troppi zuccheri
    • Cercare di prediligere i carboidrati a basso indice glicemico o sostituirli con frutta e verdura, alimenti ricchi di vitamine, minerali, nutrienti e fibre che permettono di saziarsi presto.
    • Svolgere un’attività fisica moderata: se non potete praticare sport evitate di prendere i mezzi e andate a piedi, salite le scale e passeggiate

    Dieta per perdere 5 kg in 10 giorni: il menù

    Il menù della dieta per perdere 5 kg in 10 giorni si articola pressappoco come quello del regime alimentare volto al dimagrimento di 5 kg in 7 giorni. Le due diete prevedono entrambe piani alimentari ipocalorici con un consumo più elevato di proteine magre, non solo di origine animale ma anche e soprattutto vegetali, un consumo quasi illimitato di verdura e un inserimento ben definito di carboidrati. Vediamo nello specifico un esempio di due menù tipo della dieta per perdere 5 kg in 10 giorni:

  • Esempio menù giornaliero:

    Colazione: tè o caffè senza zucchero, 3 fette biscottate integrali con un velo di marmellata o 40 grammi di biscotti magri.

    Spuntino: un frutto fresco o una spremuta di arancia fatta in casa, senza zuccheri aggiunti.

    Pranzo: 60 g di pasta al pomodoro integrale, insalata di verdure crude.

    Merenda: una tazza di tè o caffè e un frutto fresco.

    Cena: minestrone di verdure, 180 g di pesce cotto al vapore, insalata mista e un piccolo panino integrale di 30 grammi.

  • Esempio menù giornaliero:

    Colazione: tè o caffè senza zucchero, uno yogurt magro e una manciata di cereali integrali.

    Spuntino: un frutto fresco o una spremuta di arancia fatta in casa, senza zuccheri aggiunti.

    Pranzo: 2 fette biscottate integrali, 100 g di ricotta di mucca, insalata di ortaggi crudi o cotti a vapore.

    Merenda: una tazza di tè o caffè, un frutto fresco.

    Cena: passato di verdure, 150 g di petto di pollo ai ferri con il pan grattato, un’insalata mista.

  • Dieta per perdere 5 kg in 10 giorni: ricette light

    Nella dieta per perdere 5 chili in 10 giorni non ci sono moltissime ricette che richiedano preparazioni particolari. Ma l’aspetto più importante quando si è a dieta è quella di trovare delle piccole varianti ai piatti ipocalorici spesso poco invitanti. Per esempio sapete che esistono un’infinità di ricette per rendere più appetitoso il petto di pollo mantenendo sempre pochi grassi e calorie. Avete mai provato il petto di pollo al latte? Tagliate il petto di pollo a bocconcini, infarinatelo e cucinatelo in padella. Una volta dorato ultimate la cottura con mezzo bicchiere di latte che andrà ad addensarsi leggermente creando una cremina deliziosa. Se amate i sapori orientali aggiungete anche il curry. Oppure ecco un’ltra ricetta perfetta per la dieta per perdere 5 kg in 10 giorni: il risotto con il radicchio rosso ma potrete seguire lo stesso procedimento light e sostituire il radichio con un’altra verdura a vostro piacimento:

    Ingredienti:

    80 grammi di riso brillato

    80 grammi di radicchio rosso

    5 grammi di olio extra vergine d’oliva

    15 grammi di cipolle

    250 grammi di brodo vegetale

    Procedimento:

    Rosolate la cipolla tagliata finemente in un goccio d’olio, una volta dorata aggiungete il riso per farlo tostare a fuoco moderato per circa 5 minuti. Aggiungete il brodo vegetale e portate a cottura per circa 20 minuti mescolandolo ogni tanto. A metà cottura aggiungete il radicchio rosso tagliato a striscioline, amalgamate in tutto e terminate la cottura a aggiungendo anche una spolverata di parmigiano.

    Dolcetto o scherzetto?