Dieta ricca di grassi e diabete: c’è un legame genetico

da , il

    mangiare grassi e diabete

    Esiste un legame genetico tra una dieta ricca di grassi e il diabete di tipo 2. Finalmente uno studio che mette in luce la correlazione tra quello che abbiamo nel piatto, e che a volte consumiamo senza rendercene conto, e lo sviluppo di alcune malattie. Secondo la ricerca condotta da Garvan Institute of Medical Research di Sydney (Australia), il gene Id1 è impegnato a regolare i processi che impediscono alle cellule beta del pancreas di produrre insulina favorendo, quindi, lo sviluppo della malattia.

    È emerso da uno studio che il diabete ovviamente è correlato a questo gene. Ma c’è di più. Il secondo legame è tra una dieta ricca di grassi e il conseguente malfunzionamento dell’Id1.

    Ross Laybutt del Garvan Institute of Medical Research di Sydney (Australia), coautore della ricerca, ha spiegato: “Non solo la presenza di Id1 sembra promuovere i cambiamenti di espressione degli altri geni che si realizzano nelle cellule beta non funzionanti, ma la sua assenza protegge completamente queste cellule”. Ora che c’è questa consapevolezza, ovviamente, la scienza dovrà fare un altro passo avanti: testare l’utilità di farmaci già in via di sperimentazione per il trattamento dei tumori e poi verificare che funzionino anche per il diabete.