Dieta vegetariana, il futuro dell’alimentazione

da , il

    vegetariani boom dieta

    La dieta vegetariana sta conquistando il cuore di molte persone. In Italia sono 7 milioni, ma secondo i dati Eurispes nel 2050 ci saranno 50 milioni di vegetariani e vegani. Questo è il tema che verrà trattato dalla Società Scientifica di Nutrizione Vegetariana durante il convegno che si svolgerà a Bologna il 3 e il 4 giugno. Il titolo esatto dell’evento è “Alimentazione vegetariana: elementi di dietetica e stati fisiologici particolari. Madri e figli vegetariani”. Purtroppo su questo argomento ci sono ancora molte opinioni diverse: alcune a favore, altre contrarie. Aspettiamo quindi la convention per avere qualche dato più affidabile.

    Quello che è sicuro è che i bambini nutriti con una dieta vegetariana fin dai primi anni di vita, hanno livelli di crescita nella norma. Iniziamo quindi a sfatare un mito. Si può cresce un figlio seguendo quest’alimentazione. Inoltre, i piccoli consumeranno sicuramente più antiossidanti, acido folico, vitamina A e C. Insomma, tutti quei favolosi macronutrienti contenuti in frutta e verdura.

    Secondo uno studio che sarà presentato durante il convegno, in età pediatrica il 21,2% è in sovrappeso o obeso, il 27,5% dei bambini non mangia mai verdura cruda e il 40% non consuma mai verdura cotta. Ora mettiamola così. Non è obbligatorio essere vegetariani, certo è importante aumentare il dosaggio di vegetali nella dieta dei bambini.

    Infine, un ultimo dettaglio sull’incontro di giugno: si parlerà dei molti falsi miti che esistono ancora sulla nutrizione. Il più radicato è quello che sostiene che le proteine animali sono indispensabili. Non è così. Tutti gli aminoacidi essenziali sono presenti nei cibi vegetali. Inoltre, anche la verdura è ricchissima di ferro.

    Dolcetto o scherzetto?