Dieta Weight Watchers dopo la gravidanza per Jessica Simpson

da , il

    Jessica Simpson ha perso quasi tutti i chili presi in gravidanza: anche se la star non ha mai voluto confessare quanto realmente fosse ingrassata, pare che i chili presi non fossero assolutamente pochi. Grazie alla dieta Weight Watchers e al personal trainer Harley Pasternak la star racconta di aver perso ben 18 chili dopo la nascita di Maxwell Drew anche se ha ancora strada da fare prima di essere totalmente soddisfatta del suo nuovo fisico. Vediamo insieme come ha fatto la star a perdere i chili di troppo dopo la gravidanza.

    Il fitness per perdere peso dopo il parto

    Il personal trainer delle vip Pasternak ha mostrato alcuni esercizi che Jessica ha seguito per ritrovare la forma. Pensate che la Simpson ha anche avuto l’aiuto del suo piccolo che è stato coinvolto nella ginnastica della mamma. Come? Con degli speciali esercizi fatti utilizzando il proprio bimbo, come gli squat con il bambino in braccio, panca piana con il piccolo come peso, sit-up o le torsioni del busto ed altri esercizi con il neonato in braccio. “Non importano i numeri. Ho perso abbastanza peso da potermi congratulare con me stessa. Sono stata una di quelle donne che hanno guardato le riviste ed hanno pensato ‘Oh mio Dio, come ha fatto (a perdere tutto quel peso)? Ora sono in quella stessa posizione, sono ingrassata più del previsto e credo di dover separare me stessa dalle aspettative del mondo, guardando soltanto dentro di me e tentando di fare scelte salutari” ha detto la Simpson.

    La dieta Weight Watchers per perdere perso

    Ha scelto la dieta Weight Watchers per ritornare in forma dopo il parto ma per Jessica Simpson questa potrebbe essere più che altro una trovata pubblicitaria. La cantante è infatti stata contattata direttamente da Weight Watchers che le ha offerto una cifra da capogiro per dimagrire rapidamente dopo aver partorito e ovviamente per fare pubblicità al regime scelto! Secondo quanto riportato dal New York Post Jessica Simpson avrebbe accettato il contratto con la Weight Watchers: si parla di ben 3 milioni di $ per diventare la testimonial di un dimagrimento sano e rapido! La dieta Weight Watchers è stata ideata negli anni ’60 da Jean Nideeth, una casalinga americana che per perdere peso ha cominciato ad assegnare dei punti ad ogni alimento: a ogni persona viene poi assegnato un punteggio massimo che non deve superare nell’arco della giornata per garantirsi un dimagrimento.