Dimagrire con la corsa: tutto quello che devi sapere

Correre è tra i modi più efficaci, semplici e salutari per dimagrire: il risultato sarà non solo il benessere mentale, ma anche vedere scomparire i chili di troppo dalle gambe, cosce e dalla pancia. Un allenamento di 30 minuti al giorno senza strafare è l’ideale. Da abbinare ovviamente ad un’alimentazione sana, ricca di vitamine, sali minerali e fibre.

da , il

    Dimagrire con la corsa: tutto quello che devi sapere

    Dimagrire con la corsa è un modo salutare per perdere peso, va però associato ad un’alimentazione equilibrata e il programma di allenamento sportivo va strutturato sulle specifiche necessità personali. Correre è un esercizio semplice e piacevole, perfetto da svolgere da soli o in compagnia, e ideale da fare all’aria aperta, per staccare dallo stress quotidiano e liberare la mente. Vediamo tutto quello che devi sapere per ottimizzare al meglio.

    Dimagrire correndo 30 minuti

    Come per tutti gli sport, anche per correre è meglio non strafare, per non rischiare di mettere a repentaglio muscoli e articolazioni. Si può iniziare a vedere i risultati in termini di dimagrimento anche solo correndo 30 minuti al giorno. Anzi, così facendo si avrà il duplice vantaggio di non affaticarsi, di acquisire maggiore confidenza con il ritmo del jogging e di evitare il più possibile il rischio infortuni. Solo mezz’ora al giorno già libera endorfine nel corpo e fa sentire meglio, fisicamente e mentalmente. Il consiglio è prima di tutto indossare le scarpe running giuste e iniziare con una camminata veloce, poi la corsa.

    Per un programma di allenamento adatto a qualsiasi persona, è bene impostarlo così:

    • 5 minuti di stretching iniziali (esercizi a terra, distesi o seduti ed esercizi da svolgere in piedi)
    • 30 min di corsa
    • 10-15 minuti di rinforzo muscolare (esercizi per le braccia o per le arti inferiori utilizzando piccoli pesi)
    • 5-10 minuti di stretching finale.
    stretching pre corsa

    Quanto correre per dimagrire 5 kg

    Considerato che la corsa consente di bruciare circa 1 Kcal per kg di peso corporeo al chilometro, vediamo quanto bisogna correre per dimagrire 5 kg. C’è da sapere che quando corriamo molto piano bruciamo i grassi e dimagriamo perché diminuisce la scorta di grassi; con la corsa veloce si bruciano i carboidrati e impediamo che carboidrati assunti con l’alimentazione vadano a immagazzinarsi come grasso e quindi dimagriamo perché dirottiamo i carboidrati dalla pancetta all’energia spesa per fare sport.

    Per riuscire nell’obbiettivo, punta a perdere circa 1 chilo e mezzo alla settimana per 4 settimane. Senza scendere sotto alle 1200 calorie per pasto, fare ogni giorno una corsa da trenta minuti con un intervallo di 1-2 giorni. In media, una persona può bruciare 370 calorie in mezz’ora correndo ad una velocità di 15 km orari.

    Ci sono comunque delle App per la corsa: terranno sotto controllo il vostro tempo di marcia, i Km percorsi e le calorie bruciate!.

    Correre per dimagrire la pancia

    L’importante per dimagrire la pancia con la corsa è la costanza. È inutile fare sforzi esagerati perché sarebbero controproducenti: serve moderazione con l’alimentazione e la costanza con gli esercizi fisici.

    Ottimale sarebbe alternare corsa e camminata: sia per bruciare il grasso corporeo e allo stesso tempo migliorare il metabolismo. Per buttar giù i chili di troppo nell’addome, si può iniziare camminando per 10 minuti a passo svelto, poi correre per 5 minuti e riprendere a camminare a passo svelto. Ogni giorno bisogna aumentare il tempo della corsa fino ad arrivare ad un’ora. Ripetere questa semplice sequenza aiuterà, perché gli allenamenti brevi ma intensi fanno bruciare più calorie. L’alimentazione da affiancare dovrà essere ricca di fibre, di vitamine e sali minerali, senza mai dimenticarsi di integrare i liquidi bevendo molta acqua.

    Correre per dimagrire le gambe e le cosce

    La corsa non solo snellisce gambe e cosce, ma le rassoda! Anche per ottenere questo risultato bisogna avere pazienza e costanza, che le gambe non si trasformano in una settimana. L’impegno porta sempre risultati, ma visto che le gambe e le cosce sono tra le parti più difficili a snellire per una donna, bisognerà porre anche attenzione alla dieta giusta. Sicuramente aiuterà un’alimentazione ricca di frutta e verdura, poco sale e pochi zuccheri.

    Per bruciare più grassi possibile, la cosa migliore che puoi fare è variare costantemente l’intensità della corsa.

    Un esempio può essere incominciare con l’allenamento pesi e una corsa da 5 minuti per la prima settimana, poi dalla seconda aumentare progressivamente. L’ottimale sarebbe correre prima della colazione: in questa maniera, trovandosi con le scorte di carboidrati ridotte, il muscolo brucia più grassi e in maniera più efficiente. Il risultato su gambe e cosce sarà assicurato. Infine, meglio correre ogni giorno, anche per pochi minuti, piuttosto che correre anche per un’ora intera ma solamente una o due volte alla settimana.