Dimagrire con la mozzarella, il formaggio più amato dagli italiani

da , il

    mozzarella perdere peso

    Sono tantissime le persone che adorano la mozzarella, regina della dieta mediterranea e ingrediente davvero versatile in cucina. La mozzarella infatti può essere consumata fresca ma anche utilizzata per preparare tantissime pietanze gustose ma anche leggere. Quando si parla di mozzarella impossibile non pensare anche alla pizza, piatto principale della dieta italiana. Forse non tutti lo sanno ma la mozzarella è un’ottima alternativa alla carne o al pesce, perché ricca di proteine animali di alto valore biologico, ovvero facilmente assimilabili dall’organismo.

    LUNEDI’

    Colazione: uno yogurt bianco magro (125 g); una fetta di pane (15 g) con 3 cucchiai di marmellata (30 g)

    Spuntino: una spremuta di pompelmo senza zucchero

    Pranzo: spiedini preparati con 80 g di mozzarelle ciliegine e pomodoro a piacere; 60 g di pane; 2 fette di melone

    Merenda: 200 g di ananas

    Cena: orata al cartoccio’; insalata di finocchi e carote; una mela (200 g)

    MARTEDI’

    Colazione: una tazza di latte parzialmente scremato (150 ml); 3 cucchiai di fiocchi di cereali (30 g); 3 cucchiai di miele (30 g)

    Spuntino: un succo di frutta senza zucchero

    Pranzo: riso con le verdure`; 200 g di ananas

    Merenda: uno yogurt bianco magro (125 g)

    Cena: 160 g filetto di vitello cotto ai ferri; fagiolini lessati; 40 g di pane integrale.

    MERCOLEDI’

    Colazione: uno yogurt magro alla frutta (125 g); 3 biscotti secchi con 3 cucchiai di marmellata (30 g)

    Spuntino: un succo d’ananas senza zucchero

    Pranzo: caprese preparata con 70 g di mozzarella di bufala a fettine, fette di pomodoro maturo, olio extrovergine d’oliva, sale, peperoncino e origano; 60 g di pane; una spremuta d’arancia

    Merenda: una pera (200 g)

    Cena: 80 g di bresaola (condita con olio extravergine d’oliva, limone e scaglie di formaggio); spinaci lessati all’agro; 40 g di pone; una mela (200 g).

    GIOVEDI’

    Colazione: una tazza di latte parzialmente scremato (150 ml); una fetta di pane (15 g) con 3 cucchiai di miele (30 g)

    Spuntino: un succo di frutta senza zucchero

    Pranzo: un panino (70 g) con 80 g di prosciutto crudo sgrassato; una pera(200g)

    Merenda: uno yogurt bianco magro (125 g)

    Cena: 150 g di petto di pollo ai ferri; insalata belga; 40 g di pane; una pero (200 g).

    VENERDI’

    Colazione: uno yogurt magro alla frutta (125 g); una fetta di pane (15 g) con 3 cucchiai di marmellata (30 g)

    Spuntino: una spremuta di pompelmo senza zucchero

    Pranzo: un trancino di pizza margherita (80 g); macedonia reparata con 500 g di frutta fresca mista (pere, mele, melone, kiwi, agrumi) e succo di limone

    Merenda: 200 g di kiwi

    Cena: insalata di pesce`; carote a julíenne; 130 g di ananas.

    SABATO

    Colazione: uno yogurt bianco magro (125 g); 3 biscotti secchi con 3 cucchiai di miele (30 g)

    Spuntino: un succo di frutta senza zucchero

    Pranzo: insalata preparata con 3 ciliegine di mozzarella, 40 g di tonno al naturale, un uovo sodo, un cucchiaio di mais, carote, lattuga, cetrioli, pomodorini, radicchio; 60 g di pane; una spremuta di pompelmo senza zucchero

    Merenda: uno yogurt magro alla frutta (125 g)

    Ceno: 160 g bistecca di manzo cotta alla griglia; asparagi al vapore; 60 g di pane; 200 g di melone.

    DOMENICA

    Colazione: uno yogurt bianco magro (125 g); 3 biscotti secchi con 3 cucchiai di miele (30 g)

    Spuntino: una spremuta d’arancia senza zucchero

    Pranzo: penne con la mozzarella, macedonia preparata con 500 g di frutta fresca mista (pere, mele, melone, kiwi, agrumi) e succo di limone

    Merenda: 200 g di frutti di bosco (anche surgelati)

    Cena: 150 g di petto di tacchino cotto alla griglia; fagiolini corallo ripassati in padella con passata di pomodoro ma senza soffritto; una mela (200 g)