Dimagrire mangiando al ristorante? Si può, basta ridurre le calorie

da , il

    pranzo pc dimagrimento

    Mangiare fuori favorisce il consumo di calorie in eccesso e non aiuta a perdere peso. Lo sanno bene le persone che per lavoro sono obbligate a pranzare spesso al ristorante o nei bar. Purtroppo non è semplice stare attenti a certi parametri se non si è nella propria cucina. Stando però a un nuovo studio dell’Università del Texas esiste una strategia per dimagrire nonostante i pasti non vengano consumati a casa. Vediamo quindi in cosa consiste questa tecnica.

    Gli esperti hanno coinvolto nella ricerca 35 persone sane, donne in pre-menopausa di età compresa tra 40 e 59 anni. Le signore erano abituate a mangiare fuori e sono state obbligate a seguire un programma speciale “Mindful Restaurant Eating” (Mangiare al Ristorante Consapevolmente).

    Il programma, della durata di 6 settimane, permette di ridurre i grassi e le calorie quando si è al ristorante. Gayle M. Timmerman, principale autore dello studio, ha commentato: “Sebbene la maggioranza dei partecipanti non fosse a dieta e l’idea era quella di mantenere il peso e non di buttarlo giù (69 per cento), il gruppo ha perso 1,7 kg in 6 settimane”. Come sono riusciti in questo risultato? Semplicemente riducendo le calorie assunte (- 297 al giorno).

    Si sono concentrati su questa fascia di popolazione perché particolarmente a rischio obesità, diabete e problemi cardiaci. C’è però da dire che si tratta di un argomento che interessa a tutti. Cercate di scegliere piatti a base di verdura, poco conditi e non consumate pane in eccesso, soprattutto nei tempi morti, mentre aspettate le portate.