Dimagrire mangiando si può, con il corso “Salute al piacere”

da , il

    salute al piacere

    Dimagrire mangiando è un po’ il sogno di tutti, ma non è un’utopia, bisogna solamente imparare i principi della sana e corretta alimentazione. Bisogna smetterla di pensare che mangiare sia solo sinonimo di ciccia, non è così. Se siete interessati ad approfondire questo tema, dovete assolutamente aderire a ‘Salute al piacere‘, una campagna di educazione alimentare itinerante, promossa da tre protagonisti della tavola: Adi – Associazione italiana di dietetica e nutrizione clinica, Amd – Associazione medici diabetologi e Slow Food Italia.

    Questa campagna ha previsto un ciclo di 14 incontri che attraverseranno l’Italia: il primo sarà a Milano per concludersi in autunno al Salone internazionale del gusto e Terra madre di Torino (dal 25 al 29 ottobre). ‘Salute al piacere’ si posiziona tra quelle iniziative studiate per contrastare l’obesità, che solo in Italia conta 5 milioni di persone malate, e il diabete.

    I promotori della campagna hanno dichiarato: “Adulti e bambini, Nord e Sud del mondo: ormai diabete e obesità non sono presenti esclusivamente nei Paesi ricchi e affliggono tutte le categorie sociali. Tra le cause, l’assunzione di modelli alimentari sbagliati e uno stile di vita sedentario hanno senza dubbio una forte influenza sullo sviluppo di patologie metaboliche e cardiovascolari”.

    Per contrastare diabete e obesità bisogna insegnare alle persone a godere della buona tavola e del buon cibo senza esagerare. Nel concreto, bisogna ridurre i grassi e gli zuccheri, mentre è importante incentivare le persone a mangiare più frutta e verdura e a fare tanto movimento. Slow Food fa sapere che l’obiettivo non è “mettere tutti a dieta o evitare il ristorante, quanto piuttosto stimolare una riflessione sull’alimentazione quotidiana.