Disturbi alimentare, allarme drunkoressia tra le ragazzine

da , il

    Adolescenti e alcol

    Abbiamo già fatto la conoscenza della drunkoressia qualche tempo: è un nuovo digiuno alimentare che si basa soprattutto sul consumo di alcol. Un bel problema se ci pensate perché non solo fa male alla linea, ma anche alla salute. Questo disturbo nasce dalla moda dell’happy hour ed ha fatto il suo debutto in America per poi arrivare in Italia. Secondo un’inchiesta della Fox Television, il 30% delle ragazze dei college sarebbero disposte a seguire il nuovo trend. Bene, non sono le uniche, perché anche le ragazze italiane, secondo l’associazione Codici, stanno sperimentando questa brutta abitudine.

    “Tra le teenagers è quasi un rituale indossare abiti mini e short cortissimi in occasione dell’happy hour. Ma se non hai la taglia 38, sei fuori dal gruppo”, racconta Monia Napolitano, sociologa di Codici. Quindi cosa succede: si mettono a dieta, digiunano per mantenere la linea e poi arrivano all’ora dell’aperitivo per bere alcol.

    Il 3% della popolazione italiana soffre, infatti, di disordini alimentari che colpiscono almeno 200mila. A ciò si aggiunge il consumo di alcol, spesso dettato dalle mode del momento. Ma c’è di più. L’84% delle teenager tra i 12 e i 18 anni ritiene che il proprio peso non sia adeguato. Si sentono grasse, comparandosi con le filiformi modelle che appaiono su giornali e televisione.

    Ma cosa comporta la drunkoressia? Ovviamente gravi danni epatici, a causa del consumo di alcol, come l’epatite alcolica, cirrosi ed altre malattie molto serie. Ne vengono colpiti anche reni, cuore, circolazione del sangue, esofago. Se non dovesse bastare, si può creare anche una carenza di vitamina B1 che comporta problemi al sistema nervoso e cardiovascolare.