Esercizi per abbassare il colesterolo

da , il

    esercizi anticolesterolo

    Gli esercizi per abbassare il colesterolo sono stati pensati proprio per aiutare i soggetti che soffrono di questa patologia a praticare dell’attività fisica. E’ stato scientificamente dimostrato che il fitness e lo sport, praticati in modo regolare, aiutano sensibilmente a ridurre il colesterolo e i trigliceridi con un innalzamento del colesterolo buono. Si tratta di esercizi semplici, che non richiedono un grande sforzo e che quindi possono essere seguiti anche da chi non è più giovanissimo. Vediamo insieme come praticare un po’ di movimento e di attività fisica per dire addio al colesetrolo.

    Colesterolo e attività fisica, quale correlazione?

    E’ stato ormai ampiamente dimostrato che una costante attività fisica, abbinata ad una dieta sana e poco grassa, abbia il potrete di ridurre in modo consistente il colesterolo. Esistono quindi moltissimi buoni motivi per fare attività fisica, anche per le persone che non sono più giovanissime. Se la palestra non fa per voi però, niente paura. Si può infatti combattere il colesterolo semplicemente programmando almeno tre uscite a settimana di corsa o di camminata a passo sostenuto, andando in bicicletta regolarmente o facendo nuoto, uno sport completo e ottimo anche per la linea. Il segreto per fare in modo che il vostro impegno abbia dei riscontri oggettivi è essere costanti: il movimento infatti andrebbe praticato tutti i giorni, o quanto meno tre volte a settimana. Il risultato sarà quello di avere muscoli più tonici, meno stress e ansia e una bassa pressione arteriosa.

    Gli esercizi per diminuire il colesterolo

    Come detto in precedenza, tra le discipline migliori per abbassare il colesterolo ricordiamo certamente la corsa, la bici, il nuoto e la camminata a passo veloce. Esistono però anche degli esercizi ottimi che potrete svolgere a casa vostra o all’aria aperta ogni giorno. Ricordate comunque che a tutte le età la camminata veloce è il modo migliore per contrastare questa patologia. Secondo gli esperti, per vedere i primi risultati, sarebbero necessari almeno 5 giorni alla settimana di attività fisica moderata per 30-40 minuti o 3 giorni alla settimana di attività fisica con intensità elevata per 20-30 minuti. Per attività fisica moderata si intende la camminata veloce, la bicicletta o il tapis roulant. Per attività fisiche intense invece si intendono l’aerobica, il jogging, il tennis o il nuoto.