Esercizi per i pettorali per la donna [FOTO]

da , il

    Gli esercizi per i pettorali per la donna sono importantissimi per garantirvi un seno sodo, alto e della forma desiderata. Si tratta di esercizi che coinvolgono tutta la parte superiore del corpo, comprese le spalle e le braccia: se non avete voglia di iscrivervi in palestra sappiate che la ginnastica per i pettorali può anche essere fatta in casa vostra con delle bottiglie dell’acqua come pesi o con piegamenti sul pavimento. Come in ogni cosa l’importante è la costanza: cercate di ritagliarvi un momento solo per voi, almeno tre volte a settimana, per riuscire così ad ottenere il fisico che avete sempre desiderato.

    Gli esercizi più semplici per i pettorali

    esercizi pettorali con pesi

    Uno degli esercizi per il seno e pettorali più semplici da fare in qualsiasi momento, anche in ufficio, prevede di unire i palmi delle mani con i gomiti all’altezza delle spalle. Spingete ora i palmi l’uno verso l’altro, contraendo così i muscoli dei pettorali: dovrete tenere la schiena ben dritta e ripetere per almeno 15 volte. Se avete in casa dei piccoli pesi, ma andranno benissimo anche delle bottigliette di acqua, potrete sperimentare un altro esercizio molto utile. In piedi, con le gambe aperte all’altezza delle spalle, tenendo i pesi ben saldi, piegate le braccia a 90°, portando poi i gomiti all’altezza delle spalle: unite i gomiti tra loro davanti al viso tenendo sempre le braccia a 90° e poi riapritele. Ripetete per almeno 15 volte.

    Esercizi per i pettorali da fare a terra

    esercizi pettorali flessioni

    Se desiderate provare gli esercizi per un seno perfetto, quelli da fare a terra vi consentono di allenare i muscoli anche delle braccia e delle spalle, bicipiti e pettorali bassi. Si tratta delle classiche flessioni che coinvolgono nel movimento tutta la parte superiore della muscolatura del corpo. Partite con la pancia a terra e i palmi delle mani ben appoggiati a terra: spingete fino ad arrivare a distendere completamente le braccia, mantenendo il corpo rigido e dritto. Il consiglio è quello di fare dalle 10 alle 15 ripetizioni per tre volte. Per non affaticare la schiena potrete anche lavorare a terra con i pesi: vi basterà stendervi con la pancia in su e semplicemente, tenendo ben tese le braccia con i pesi, aprirle e chiuderle per almeno 15 volte.