Esercizi per tonificare il seno: quelli più semplici da fare a casa

esercizi da fare a casa per seno

Gli esercizi per tonificare il seno sono numerosi ed è davvero molto importante svolgerli con costanza e pazienza. Purtroppo è un punto molto delicato e risente dell’età che passa, ma anche delle diete più dure (è il punto che si svuota più velocemente) e della gravidanza e/o all’allattamento. È fondamentale quindi fare degli esercizi in grado di tonificare e rinforzare i pettorali, per contrastare la forza di gravità e soprattutto trasformare la massa grassa in massa muscolare anche in una zona così delicata. Tenete in considerazione che una buona ginnastica può essere di rinforzo anche a chi ha una taglia piccola e desidera trovare un po’ di volume, senza ricorrere al bisturi del chirurgo.

Se praticate un po’ di sana ginnastica a casa, non avete bisogno di nessun attrezzo particolare. Semmai prendete solo delle bottigliette d’acqua da mezzo litro come pesetti. Potete poi dotarvi di qualche elastico (ci sono quelli professionali, ma vanno bene anche quelli che potete acquistare in merceria). Ecco quindi gli esercizi:

1. Spinte sulle mani

Le spinte sono l’esercizio più facile e più efficace. Ne esistono di diversi tipi. Il più noto consiste nell’ unire i palmi delle mani, piegando i gomiti all’altezza delle spalle. Da questa posizione spingete con forza mano contro mano e contate fino a 30. Poi rilassatevi mantenendo la posizione e ricominciate a spingere. Ripetete 10 volte. Questo movimento potreste farlo più volte nel corso della giornata: porta via davvero pochi minuti e non fa neanche sudare.

2. Spinte sulle braccia

Sempre in piedi e con la schiena bella dritta, incrociate davanti le braccia. I gomiti devono guardare davanti a voi ed essere sempre all’altezza delle spalle. La mano destra deve stare sul bicipite sinistro e viceversa. Ora iniziate a spingere con le mani le braccia verso l’esterno e ovviamente create opposizione. Anche in questo caso contate fino a 30, riposatevi e poi ricominciare. Ripetete 10 volte. Se volete rendere più complicato il movimento, tonificando anche i glutei, piegate le gambe e svolgete questo esercizio come se foste seduti.

3. Piegamenti sulle braccia

Non sono delle vere e proprie flessioni. Sdraiatevi per terra a pancia in giù. Ora, mantenendo la coscia per terra, sollevate le gambe e incrociate i piedi, proprio sopra il sedere. Le braccia devono essere piegate e le mani devono essere all’altezza delle spalle. Da questa posizione iniziate a spingere, sollevando il busto finché le braccia non sono stese. Fate attenzione alla schiena: non sovraccaricate, soprattutto la zona lombare. E tiratevi su solo con la forza delle braccia, non con i muscoli della schiena. Ripetete 10 volte per 3 serie.

4. Pesi per le braccia

I pesi sono molto importanti per tonificare la muscolatura. È bene non esagerare, quindi all’inizio usate bottiglie da mezzo litro e poi, settimana dopo settimana, potete aumentare il carico. Sdraiatevi sulla schiena e mettete le braccia in alto stese. I palmi delle mani, impugnando i pesi, si devono guardare. Ora fate scivolare in avanti il braccio destro e indietro il braccio sinistro e viceversa. Ripetete 3 serie da 10. Il secondo esercizio consiste nel far scendere avanti e indietro i pesi, insieme. Sempre 3 serie da 10 ripetizioni. È sicuramente l’esercizio più faticoso, ma oltre a tonificare il seno, combatte anche l’effetto tendina tipico delle braccia.

Se poi avete bisogno anche di lavorare sulle cosce e sulla pancia, non perdete tutti i nostri articoli.

Segui Pour Femme
Leggi altro su:

Domenica 15/07/2012 da in

Commenta

Ricorda i miei dati

Pubblica un commento
Paper Project
Segui PourFemme
Scopri PourFemme
torna su