Fitness: è di moda salire le scale

da , il

    Tower Running

    Le mode sono mode e ogni settimana esce qualcosa di diverso, anche in materia di fitness. C’è stata l’ondata pilates (che io trovo favoloso), poi quella del footing, della ginnastica in acqua. Volete sapere il nuovo sport? Salire le scale. In realtà si chiama Tower Running, detto così è più chic, e consiste nel raggiungere a piedi l’ultimo piano di un grattacielo cercando di impiegare il minor tempo possibile. Secondo chi lo pratica, l’attrattiva del ”tower running” dipende dal senso di soddisfazione che si prova nel raggiungere la cima e, non ultimo, dal desiderio di visitare edifici bellissimi in città esotiche.

    Lo spirito agonistico e motivazionale è importante. Se non c’è la sfida con se stessi qualsiasi sport diventa noioso. Nato lo scorso anno, lo sport si sta rapidamente diffondendo in tutto il mondo anche grazie alle iniziative promosse dall’International Skyrunning Federation, che ha base in Italia. Se vogliamo è una versione dello step o della corsa in situazioni più stressante a livello aerobico.

    Gli esperti tuttavia consigliano di non prenderlo alla leggera: si tratta di uno sport fisicamente molto impegnativo – se una corsa normale comporta un dispendio energetico di 704 calorie all’ora, ”scalare” i grattacieli ne fa bruciare il doppio – fortemente competitivo e volto a testare la resistenza di chi lo pratica, e va dunque affrontato dopo un periodo di allenamento.