Fitness, tutti i segreti dello squat per tonificare e dimagrire

da , il

    Squat: i segreti per tonificare e dimagrire le gambe

    A tutto squat. Dovremmo ripetercelo ogni giorno prima di iniziare il nostro allenamento perché, se sogniamo gambe e glutei scolpiti, questo sarà l’esercizio che non dovrà mai mancare nel nostro workout. Lo squat è infatti uno degli esercizi più completi e funzionali perché in grado di far lavorare tutta la muscolatura inferiore. Basta vedere il video tutorial per rendersi conto dei molteplici benefici che apporta al nostro fisico. Ecco allora i consigli per imparare ad eseguirlo nel modo corretto evitando, una volta per tutte, di commettere gli errori che provocherebbero fastidi muscolari e articolari e allontanerebbero i risultati.

    L’esecuzione sbagliata dello squat è tra gli errori più comuni che si incontrano quotidianamente nelle palestre. Non eseguirlo correttamente compromette infatti non solo la salute, perché può provocare danni e fastidi alla schiena e alle articolazioni, ma anche i risultati allontanandoli o dimezzandoli. Se il movimento dello squat è corretto, andrete ad allenare quadricipiti e glutei, sbagliando l’esecuzione rischierete invece di sollecitare solo una parte escludendo l’altra. E poi con lo squat apporterete molteplici benefici a tutto il corpo, aumenterete la forza e la tonicità dei muscoli addominali, spinali e lombari. Potrete eseguire lo squat a corpo libero o incrementando l’efficacia e i risultati con l’ausilio di pesi, bilancieri, kettlebell o palla medica.

    Ma come eseguire lo squat correttamente? Prima di tutto dovrete immaginarvi di sedervi su una sedia lontana da voi quindi piegando le gambe senza però portare le ginocchia oltre le punte dei piedi scendendo con la schiena più dritta possibile. Portatevi in posizione eretta, divaricate le gambe tenendole a 40 – 50 centimetri di distanza tra loro, dopodiché effettuate una discesa piegando le ginocchia mantenendo però sempre i glutei verso l’esterno. Portate la schiena verso il basso ma mantenete sempre i talloni ben saldi a terra. Quanti squat svolgere per un allenamento efficace? Per iniziare è possibile eseguire tre serie da dieci squat ciascuna per poi proseguire nel tempo incrementando le ripetizioni arrivando a superare il vostro record personale giorno dopo giorno. Ricordatevi sempre di ultimare l’allenamento con una sessione di stretching per allungare la muscolatura sollecitata.

    Potrete svolgere lo squat in palestra, a casa o all’aria aperta e potrete inserirlo in un workout completo volto al dimagrimento e tonificazione proprio come il circuito efficace per gambe, glutei e addominali. Scoprite tutti i segreti dello squat nel video tutorial in cui sono descritti non solo i benefici dell’esercizio ma anche i consigli per eseguirlo al meglio.