Frutta e allenamento: quale è meglio mangiare nel pre o post workout?

La frutta fa bene anche a chi segue una dieta dimagrante e fa sport ma quale è meglio mangiare nel pre o post workout? A seconda del tipo di allenamento e di quando lo si esegue, è infatti preferibile scegliere alcuni frutti anziché altri, cerchiamo di capire quali e come selezionarli nel modo giusto per favorire l'attività fisica, sia prima che dopo.

da , il

    Frutta e allenamento: quale è meglio mangiare nel pre o post workout?

    Frutta e allenamento sono un binomio salutare? E quale è meglio mangiare nel pre o post workout? E’ risaputo che la frutta fa bene anche durante le diete dimagranti ed è quindi assolutamente consigliato consumarla prima e dopo gli allenamenti, tuttavia è importante saper scegliere i frutti più adatti a seconda del tipo di sport che dobbiamo praticare.

    Frutta: i benefici

    I benefici della frutta sono innumerevoli visto che include numerose sostanze nutritive preziose per l’organismo. La frutta ricca d’acqua come l’anguria favorisce l’idratazione, essendo priva di grassi è un alimento perfetto per integrare le diete, è antiossidante, ha effetti benefici sui muscoli, e alcuni frutti come i mirtilli risultano utilissimi in caso di infezioni come la cistite.

    Ovviamente ogni frutto ha le proprie caratteristiche specifiche, quindi per esempio le arance che sono particolarmente ricche di vitamina C, sono ideali per prevenire e curare influenze e problemi respiratori, mentre le mele, grazie ai flavonoidi, ritardano l’invecchiamento cutaneo.

    Frutta e fruttosio

    A volte la frutta viene sconsigliata a chi segue diete dimagranti a causa dell’elevato contenuto di fruttosio. In realtà si tratta di una diceria sbagliata perché il fruttosio naturale, diverso da quello aggiunto, non è controproducente durante il dimagrimento, anche se è opportuno inserire la frutta in un piano alimentare equilibrato.

    E’ vero però che esistono frutti più zuccherini di altri e pertanto è utile diminuirne il consumo se si vuole perdere peso.

    Frutta dopo l’allenamento

    La frutta dopo la palestra non è sconsigliata ma è meglio privilegiare alcuni frutti anziché altri.

    Per esempio la frutta secca dopo l’attività sportiva va bene ma meglio quella a guscio perché serve a recuperare energia, essendo ricca di acidi grassi che aiutano a costruire i tessuti organici. Prima della palestra va invece privilegiata frutta essiccata senza guscio.

    Sempre nel post workout sono indicati kiwi, banane e melograno che aiutano a reintegrare i sali minerali, il potassio e il magnesio persi con la sudorazione durante lo sport.

    Frutta prima dello sport

    Qual è la frutta prima dell’allenamento? Innanzitutto sono consigliate le banane perché oltre a contenere molto potassio, sono fibrose e ricche di carboidrati, che danno energia prima di affrontare lo sport.

    Anche la frutta secca pre workout è utilissima così come quella disidratata, dall’uvetta alle albicocche fino ai fichi.

    Prima di correre sono consigliate le albicocche, ricche di vitamina A,C, E, potassio, ferro, e soprattutto molto digeribili.

    I mirtilli contrastano invece l’azione dei radicali liberi prodotti durante lo sport mentre le mele forniscono i flavonoidi utili alla circolazione sanguigna, ma anche fibre a sufficienza per affrontare l’esercizio.