Gli alimenti per dormire meglio

Gli alimenti per dormire meglio
da in Alimentazione Equilibrata, Consigli Pratici
Ultimo aggiornamento:

    alimenti per dormire

    La dieta favorisce il sonno e non è un fattore da poco, considerato che secondo gli ultimi dati di Coldiretti sono ben 12 milioni gli italiani che durante la notte non riescono a riposare. Il motivo? In questo periodo, ovviamente, la causa principale si chiama caldo, ma ci sono molte persone che hanno veri e propri problemi d’insonnia. Ci sono degli alimenti che favoriscono la digestione e anche il riposo notturno. Cosa mangiate la sera? Scegliere la giusta alimentazione può davvero essere di grande aiuto.

    E’ importante fare spazio ai cibi che contengono il triptofano, un aminoacido che favorisce la sintesi della serotonina, che a sua volta stimola la melatonina. Quali sono questi preziosi prodotti? Prima di tutto la frutta fresca di stagione, come le pesche, poi anche le verdure, tipo la lattuga, il radicchio, la cipolla e l’aglio. Sono ottimi anche i cereali integrali come ad esempio l’orzo, il farro, l’avena, la segale ecc.

    Quanti di voi si fanno una tazza di latte prima di andare a nanna? Errore. Il latte infatti non è per nulla d’aiuto, anzi in alcuni casi è difficile da digerire. Com’è intuibile, la sera è bene consumare un pasto leggero. La digestione, infatti, dà torpore ma se è troppo lunga impegna l’organismo rendendo il sonno molto complicato.

    “Mentre è meglio evitare gli alcolici che danno sonnolenza nell’immediato, ma poi l’alcol viene metabolizzato e a quel punto prevalgono gli effetti negativi sullo stomaco. Dunque possono essere ammessi in piccola quantità, ma non bisognerebbe andare oltre i due bicchieri”, ha consigliato Andrea Ghiselli, nutrizionista e ricercatore dell’Inran (Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione), tempo fa al Corriere. Ricordiamo poi che anche il caffè e il cacao possono disturbare il sonno, soprattutto se consumati la sera tardi.

    Sono, invece, approvate le carni magre, il pesce, le uova bollite, i formaggi magri e lo yogurt. Vanno evitati gli alimenti conditi con pepe, curry e paprika, così come quelli ricchi di sodio come le patatine in sacchetto, i salatini, gli alimenti in scatola e le minestre insaporite con dado da cucina. Inoltre, è importante fare attenzione ai chili di troppo, perché non aiutano il riposo notturno contribuendo all’insorgere di difficoltà respiratorie, che possono rendere molto faticoso il sonno. È bene, inoltre, in caso d’insonnia, rivolgersi a uno specialista per individuare le cause. Questo disturbo può davvero compromettere la salute e la qualità della vita.

    473

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Alimentazione EquilibrataConsigli Pratici

    Speciale Pasqua

     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI