Gratin di finocchi al forno, ricetta light

da , il

    gratin di finocchi al forno

    Il gratin di finocchi al forno sono una ricetta classica della cucina italiana. Ovviamente questa versione è rivisitata per renderla adatta anche a chi sta seguendo una dieta dimagrante. Con pochi piccoli accorgimenti, potrai realizzare un contorno leggero, sano e davvero sfizioso. A far da padrone in questa ricetta sono, ovviamente, i finocchi. Il finocchio è un vegetale ricco di proprietà benefiche per il nostro organismo.

    Le colture di finocchio le troviamo in tutta Italia, specialmente al Centro-Sud dove viene utilizzato dopo pasto come rimedio naturale per favorire la digestione. Dal profumo fresco ed intenso, il finocchio è da sempre un valido alleato di intestino, fegato e stomaco. Grazie all’alto contenuto di anetolo, una sostanza contenuta anche nell’anice, il finocchio è in grado di lenire i fastidiosi crampi addominali di varia natura, riequilibrando la funzione dell’intestino e rilassandolo. Inoltre, essendo composto per la maggior parte di acqua, depura l’organismo contrastando la ritenzione idrica e i tanto odiati inestetismi che causa, tra i più diffusi la temuta cellulite. In buona parte, il finocchio è composto da sali minerali, vitamine del gruppo A e C, potassio e flavonoidi, dei potenti antiossidanti in grado di contrastare l’effetto negativo dei radicali liberi e prevenire l’insorgere di gravi patologie come tumori. Curiosità: il finocchio è particolarmente indicato alle donne nella fase dell’allattamento, in quanto favorisce la produzione del latte e ne rende più gradevole il sapore.

    Calorie per porz.: 98

    Ingredienti: per 4 pers.

    Per la besciamella

    400ml di latte di soia

    2 cucchiai di farina Bio 00

    1 cucchiaio di olio d’oliva

    noce moscata

    sale q.b.

    6 finocchi medi

    1 cucchiaio di grana grattugiato

    1 cucchiaio di pangrattato

    pepe q.b.

    Preparazione

    1. Prepara la besciamella amalgamando la farina con l’olio in un pentolino, fino a raggiungere un composto omogeneo.

    2. Aggiungi il latte, un pizzico di noce moscata e il sale senza smettere di sbattere con una frusta. Tieni il fuoco basso.

    3. Quando il composto raggiungerà una consistenza liscia e senza grumi, spegni il fuoco e metti da parte.

    4. Lava e taglia i finocchi a fette e fai sbollentare 10 min. in acqua bollente e salata.

    5. Scola i finocchi e sistemali su una pirofila o una teglia in alluminio. Ricoprili con la besciamella e cospargi la superficie con il grana e il pangrattato. Aggiungi un pizzico di pepe.

    6. Cuoci in forno prescaldato a 200C° per 20 min. La superficie deve risultare dorata. Servili anche il giorno dopo, saranno più buoni!