Guaranà per dimagrire: benefici e consigli per integralo nella dieta

Conoscete le proprietà dimagranti del guaranà? Si tratta di un frutto esotico originario dell'Amazzonia ricco di benefici funzionali per la dieta. Ecco i consigli per integrare il guaranà nel proprio piano alimentate e sportivo volto al dimagrimento.

da , il

    Il guaranà è una pianta di origine sudamericana ricca di proprietà e benefici alcuni dei quali riconducibili alla linea. Si perché il gauranà sembra essere straordinariamente efficace per la perdita di peso e, integrandolo nella propria dieta, si possono ottenere importanti risultati in termini di dimagrimento. Questo ingrediente è fonte di guaranina e caffeina che stimolano il metabolismo e agevolano il dimagrimento. E poi il guaranà è anche un potente antiossidante, anti microbico ed energizzante. Ma come funziona il guaranà per dimagrire? Scopriamo insieme i suoi principali benefici e i consigli per integrarlo nella propria alimentazione per perdere i chili di troppo in vista dell’estate o semplicemente per rimettersi in forma.

    Guaranà, che cos’è?

    Il guaranà è un frutto di origine sudamericana considerato, dagli abitanti dell’Amazzonia, un vero elisir di lunga vita. L’estratto di guaranà, che si ottiene dai semi essiccati al sole, contiene circa il 5% di caffeina. In un grammo di guaranà si contano quindi circa 50 grammi di caffeina, un quantitativo importante se si pensa che un espresso ne contiene circa 80 grammi.

    Come assumere il gauranà

    Il guaranà si può assumere quotidianamente sotto forma di tisana, bevande o integratori. Le dosi vanno calcolate in base alle esigenze ed è sempre opportuno rivolgersi ad un medico o ad uno specialista per evitare ricette fai da te anche perché potrebbe causare alcune controindicazioni come nausea, diarrea, tachicardia e insonnia. Come tutti gli integratori il guaranà va inserito nella dieta e non deve essere considerato come un sostitutivo di alimenti o elementi e andrà quindi seguita una dieta equilibrata e un’attività fisica costante.

    Guaranà stimola il metabolismo

    Alla lista degli alimenti che stimolano il metabolismo andrebbe aggiunto anche il guaranà. Questo ingrediente sarebbe infatti in grado di aumentare il metabolismo basale, oltre a stimolare il sistema nervoso e cardiaco che si traduce in un consumo più elevato di grasso e una maggiore resistenza allo sforzo. Sì perché il gauranà è anche un integratore energizzante naturale. La soluzione guaranà per dimagrire è infatti indicata, e risulta più funzionale, quando la perdita di peso è legata e ostacolata da un metabolismo lento.

    I benefici del guaranà per la linea

    Il guaranà rilascia lentamente la guaranina stimolando così il metabolismo e aiutando a bruciare meglio i grassi. Inoltre il guaranà attenua il senso di fame aumentando quello di sazietà. E poi al gauaranà sono attribuite anche proprietà stimolanti, diuretiche e lipolitiche favorendo così la mobilitazione dei grassi a scopo energetico.

    Effetti indesiderati del guaranà

    È opportuno non superare le dosi consigliate di assunzione di guaranà ed è fondamentale rivolgersi ad uno specialista prima di iniziare il trattamento perché si tratta di un ingrediente con alcune controindicazioni in termini salutistici. Può interferire per esempio sul corretto funzionamento tiroideo, ormonale, renale e può causare ipertensione, nausea, vomito, tachicardia e ansia. Per quanto riguarda la dieta risulta comunque importante non assumere il guaranà per periodi piuttosto lunghi per evitare perdite di peso eccessive con la ripresa dei chili ad effetto yo-yo dietro l’angolo. Parola d’ordine? Equilibrio!