Gym ball: 5 esercizi per dimagrire e scolpire i muscoli

Gym ball: 5 esercizi per dimagrire e scolpire i muscoli
da in Esercizi per dimagrire, Fitness
Ultimo aggiornamento: Lunedì 05/12/2016 19:32

    gymball esercizi

    Conoscete la gym ball? Si tratta di una palla in pvc piena d’aria di dimensione variabile che potrete utilizzare per tutti i vostri esercizi di fitness incrementando l’efficacia dell’allenamento senza forzare la schiena perché vi permetterà anche di migliorare la postura. Con la gym ball potrete tonificare e scolpire tutti i muscoli del vostro corpo, vi basterà scegliere l’esercizio e integrarne la potenzialità grazie a questo questo strumento pratico ed estremamente funzionale. Ma come si utilizza? Con i nostri consigli sarà semplicissimo perché vi sveliamo 5 esercizi per dimagrire e snellire gambe, glutei e addome facilmente a casa vostra o in palestra con il solo utilizzo della gym ball per ottenere un fisico perfetto per la prova costume.

    gym ball

    Per glutei scolpiti ecco un esercizio straordinariamente efficace da praticare con l’ausilio della gym ball. Distendetevi con la parte della schiena, collo e testa appoggiate alla gym ball lasciando glutei e gambe fuori. Alzate le anche, contraete i glutei facendo la posizione del ponte. In questo modo non sforzerete la schiena, perché rimarrà ben aderente alla palla, e tonificherete gambe e glutei. Per rendere più intenso l’esercizio staccate un piede da terra dal pavimento e cercate di mantenere la gamba sollevate stabilizzando l’equilibrio. Tenete la posa per quaranta secondi e proseguite con l’altra gamba.

    palla esercizi

    Ecco un altro modo per fare il ponte con la gym ball. In questo caso dovrete stendervi con la schiena per terra e appoggiare i talloni sulla palla per poi procedere con i sollevamenti del bacino verso l’alto. La difficoltà di questo esercizio è stabilizzare il corpo perché la palla tenderà a rotolare. Il trucco? Cercare di stabilizzare il movimento tenendo addome contratto e concentrando la forza bene sulle gambe. Il risultato? Un esercizio davvero tonificante per tutta la parte inferiore del corpo.

    santarelli gymball

    Lo squat è tra gli esercizi più efficaci per la tonificazione di tutta la muscolatura delle gambe ma talvolta si commettono degli errori nello svolgimento provocando fastidi muscolari e l’allontanamento dei risultati sperati. Una soluzione? La gym ball. Con questo strumento potrete realizzare uno squat quasi perfetto senza forzare la schiena e far concentrare tutti i benefici sulle gambe. Posizionate la gym ball contro al muro tenendola all’altezza delle spalle e appoggiatevi con la schiena. Dopodiché procedete con il movimento dello squat spingendo la palla contro il muro con il peso del corpo in modo tale che non scivoli a terra, piegate le ginocchia e, abbassando il corpo, scendete con i glutei mantenendo le ginocchia in linea con le caviglie. Rimanete qualche secondo in posizione e risalite aiutandovi con la spinta delle gambe e dell’addome (senza contratto) mantenendo sempre la schiena ben aderita alla palla al muro proprio come Elena Santarelli nel suo scatto postato su Instagram.

    belen gymball

    Ilcrunch, più comunemente noto come addominale classico con il sollevamento del tronco da terra centrale o incrociato, potrete svolgerlo anche con la gym ball evitando di sforzare la schiena. Sì perché uno degli errori più comuni che si commettono facendo gli addominaliè quello di inarcare la schiena sollevandola da terra. Con la gymball invece questo non sarà possibile perché la schiena appoggiata sulla palla resterà sempre ben aderente. Da questa posizione procedete come per degli addominali normali sollevando il tronco e mantenendo le gambe piegate e appoggiate a terra. Un esempio? Guardate Belen nel suo scatto su Instagram!

    federica fontana gymball

    Un alternativa più intensa per allenare braccia, schiena, gambe e addome? Pancia in giù, portate la gym ball all’altezza degli stinchi, sollevate il tronco da terra e mantenete le braccia tese sotto le spalle come se foste nella posizione della plank. Per trovarvi nella posizione corretta dovrete avere braccia tese, tronco parallelo al pavimento e stinchi appoggiati sulla palla. A questo punto cercate di far rotolare la palla verso di voi piegando le gambe fino a portare le ginocchia al petto per poi farla ritornare alla posizione di partenza, sempre con le braccia tese, per dieci volte. Ripetete l’esercizio per tre serie. Copiate Federica Fontana!

    965

    PIÙ POPOLARI