NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

I migliori prodotti dimagranti

I migliori prodotti dimagranti
da in Integratori Dietetici, Integratori Naturali, Prodotti dimagranti, Consigli
Ultimo aggiornamento:

    Inizia la primavera e noi, come ogni anno cominciamo a pentirci amaramente di tutto gli stravizi alimentari dell’inverno. C’è allora l’amica che, in vista della prova costume, si iscrive di corsa in palestra, o la collega che pianifica massaggi dimagranti ogni settimana.

    Ci sono poi tantissime persone che si affidano ai prodotti dimagranti, ovvero tavolette, pillole e beveroni che promettono miracoli in poco tempo.

    Ma queste sostanze funzionano davvero?

    In primo luogo bisogna fare una distinzione tra i vari prodotti. Attualmente in commercio infatti esistono:
    - i prodotti che aumentano il senso di sazietà o che limitano l’assorbimento di grassi o carboidrati, contenendo la percentuale di calorie assunte durante un pasto (es. chitosano, guar, glucommannano);
    - gli integratori che aumentano il metabolismo, favorendo un maggior consumo di calorie (fucus, caffeina);
    - i dimagranti che aumentano il consumo di grassi agendo sul meccanismo di trasporto dei lipidi all’interno delle cellule (Garcinia Cambogia, Citrus Aurantium).


    I prodotti della prima categoria funzionano solamente se il pasto è molto abbondante, riducendo l’apporto calorico del 10% circa. Se facciamo due calcoli però, per avere dei risultati dovremmo fare un pasto da 1000 Kcal, il che non risolve in alcun modo il problema.

    Con un’alimentazione ipocalorica infatti i risultati sono praticamente inesistenti.

    I dimagranti della seconda categoria hanno una funzionalità ridotta ed un’incidenza minima sul fisico che, anche se aumenta il metabolismo, in poco tempo si adegua alla variazione rendendo praticamente impossibile avere reali benefici. Solo alcune sostanze consentono un effettivo e prolungato aumento del metabolismo ma con effetti collaterali molto pericolosi, tanto che sostanze come l’efedrina sono ad oggi vietate.

    Sull’ultima categoria gli esperimenti scientifici non hanno mai riscontrato reali effetti positivi.

    Che fare allora?
    Si potrebbe pensare all’utilizzo di medicine naturali, erbe o tisane che aiutino l’organismo a disintossicarsi e a smaltire le tossine in eccesso, anche il consiglio principale è sempre lo stesso: alimentazione equilibrata e tanto movimento. Se poi è il caso di integrare con prodotti medici (che sono comunque da acquistare con ricetta e utilizzare sotto osservazione) sarà il vostro medico a suggerli.

    408

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Integratori DieteticiIntegratori NaturaliProdotti dimagrantiConsigli
    PIÙ POPOLARI