I mirtilli sudamericani sono gli antiossidanti più potenti

da , il

    mirtillo sudamericano

    I mirtilli sono considerati un frutto davvero molto importante, ma ultimamente una particolare specie potrebbe vincere il primato di antiossidante per eccellenza. Si tratta di un particolare mirtillo sudamericano che contiene quattro volte tanto il quantitativo di antiossidante dei tradizionali. A sostenerlo è un team di ricercatori: Edward Kennelly, biologo del Lehman College (New York, Stati Uniti) e Paola Pedraza, botanica del New York Botanical Garden, in uno studio pubblicato dal Journal of Agricultural and Food Chemistry.

    In realtà le specie in questione sono ben due e possono essere associate a un’incidenza ridotta di alcune malattie croniche e aiutano a prevenire disturbi cardiaci, malattie infiammatorie come le broncopneumopatie croniche ostruttive e, addirittura, il cancro. Insomma, potrebbero essere la base per molte cure, ma anche per nuove terapie.