I surgelati sono indicati per una dieta sana? Vediamo come sceglierli

da , il

    surgelati nella dieta

    Pensiamo ai surgelati e subito ci immaginiamo una persona, magari un single, che segue una dieta scorretta e poco sana. Ma è vero? I surgelati non possono essere impiegati per un’alimentazione sana e corretta? Prima di tutto facciamo una distinzione tra i prodotti congelati e i surgelati industriali: i primi sono cibi che in lunghi tempi arrivano a temperature tra i 7 gradi e i meno 12 gradi, che saranno conservati poi tra i meno 10 e i meno 30 gradi. In questo caso però i lunghi tempi di abbattimento delle temperature possono causare un danneggiamento delle sostanze nutritive. Nel secondo caso invece, i cibi sono portati in tempi rapidissimi alla temperatura di meno 18 gradi.

    In questo modo i cristalli di ghiaccio che si formano saranno meno dannosi e rovineranno meno la qualità dei cibi.

    Ovviamente i prodotti surgelati, che sono anche lavati e tagliati e proposti in gustosi mix, sono davvero utili e ci consentono di reperire senza fatica, e senza costi aggiuntivi, anche i prodotti che non sono di stagione.

    Quando facciamo la spesa, ci sono alcune indicazioni che vanno seguite per evitare di rovinare i principi nutritivi degli alimenti, come porre i surgelati in apposite borse termiche. Vietato poi scongelare e surgelare nuovamente un alimento che, a quel punto, va consumato immediatamente.

    I surgelati, da non confondere con i cibi pronti e congelati, quindi, possono essere tranquillamente utilizzati per una dieta sana e ipocalorica, a patto di consumarli e di conservarli al meglio.

    Ecco ad esempio, un programma di dieta che prevede l’utilizzo di surgelati, sana e ipocalorica. Per colazione potete consumare un caffè d’orzo o una tazza di latte parzialmente scremato e tre fette di pane integrale con del miele o confettura. A pranzo del pollo ai ferri accompagnato da un contorno surgelato di zucchine e melanzane, con un panino integrale. A cena 80 grammi di pasta condita con del pomodoro freddo e come contorno spinaci surgelati conditi con olio e limone e un panino integrale.