Il latte non influisce sul rischio di malattie cardiache

da , il

    bere latte ictus

    Il latte fa bene alla salute e per una volta non ha nulla a che vedere con le ossa. Si sa che è una fonte importantissima di calcio e che proprio per questo motivo aiuta a mantenere il corretto apporto quotidiano. I ricercatori delle università di Wageningen (Paesi Bassi) e Harvard (Stati Uniti) sottolineano però un altro aspetto, dopo aver esaminato 17 studi provenienti da Europa, Stati Uniti e Giappone.Il latte diminuisce il rischio di malattie cardiache, ictus o mortalità totale. Non c’è quindi bisogno di bere quello a basso contenuto di grasso. Se ne siete quindi ghiotti, potete tirare un sospiro di sollievo.

    “Latte e latticini sono i cibi più nutrienti e sani e carichi di sostanze nutrienti presenti in natura come calcio, potassio e proteine, per citarne alcuni . Si tratta di tornare alle origini: il mantenimento di un sano stile di vita non deve essere una equazione scientifica”, racconta Cindy Schweitzer, uno degli autori della ricerca.

    Nel corso degli ultimi tre decenni la ricerca ha cercato di capire i fattori che influenzano o scatenano le malattie cardiovascolari, consigliando ai consumatori di assumere prodotti, compresi latticini, a basso contenuto di grassi.

    Questo quanto hanno scoperto e in diversi studi pubblicati nel corso del 2010 non è emersa alcuna relazione tra il consumo di latte e latticini e il rischio cardiovascolare, mentre sono stati messi in evidenza i benefici per la salute da parte del latte. Uno di queste, sostiene che il latte abbia la capacità di aiutare il dimagrimento.