Il miele e le sue qualità

da , il

    Spesso ci dimentichiamo di questo prezioso elemento: il miele. Bisognerebbe rivalutarlo molto di più, come fanno dei Paesi del Nord Europa, e inserirlo nella dieta quotidiana, come sostituto dello zucchero. Il miele è formato quasi esclusivamente da zuccheri e ha un’alta concentrazione di fruttosio. Ciò che lo rende speciale è che arriva sulle nostre tavole, così come prodotto in natura. Non viene “raffinato” a differenza dello zucchero. Inoltre, è molto adatto agli sportivi, perché dona immediata energia,e a chi fa ginnastica solo con la testa perché aiutare l’efficienza mentale.

    Il fruttosio dona allo zucchero, oltre alla capacità di dolcificare, anche un prolungato effetto energetico a differenza del glucosio che viene bruciato immediatamente. Inoltre, c’è un altro elemento molto importante: ha funzione antibatterica e antibiotica. Quante volte vi hanno fatto mangiare un cucchiaino di miele perchè avevate mal di gola?

    In Italia ne esistono 50 varietà, ciascuno diverso per qualità, gusto e utilizzo. Millefiori, castagno e acacia sono i più diffusi, altri come timo e corbezzolo sono rari e preziosi.

    Per quanto riguarda le calorie, tenete conto che ogni 100 grammi contengono circa 300 kcalorie. Un cucchiaino di miele fornisce solo 15 kcalorie. Gli esperti consigliano un consumo costante e giornaliero di circa 30 g. La dose giusta per due caffè.