In vista della prova costume 4 italiani su 10 sono in sovrappeso

da , il

    prova costume italiani impreparati

    Impaurite per la prova costume? Come ogni anno, le donne italiane, al primo caldo cominciano a pensare al momento fatidico in cui dovranno indossare il loro bikini. Ed ecco che magicamente fioccano gli abbonamenti in palestra e l’obiettivo diventa quello di tornare in forma perfetta in pochissimi mesi, se non settimane. Il nostro corpo porta ancora i segni delle abbuffate dell’inverno e di Pasqua e, se desideriamo arrivare al mare con una linea invidiabile, sarà il caso di cominciare a darsi una mossa anche perché, da un recente studio, è emerso che 4 italiani su 10 sono in sovrappeso!

    Italiani bocciati alla prova costume

    Quattro italiani su dieci, se dovessero affrontare ora la prova costume, sarebbero bocciati. Pensate che circa il 36% della popolazione ha qualche chilo di troppo. Come ogni anno quindi inizia la corsa al dimagrimento, fatta di dieta, fitness e trattamenti estetici mirati. In tutto, in Italia, si contano 4 milioni di persone sovrappeso. Come fare quindi ad arrivare alla prova costume con un fisico accettabile? Queste persone, secondo i consigli della Coldiretti , “possono cambiare menù andando a cercare gli ingredienti nei banchi di frutta e verdura. In questo periodo c’è il meglio del meglio, primizie di ogni tipo. Dalle lattughe alle scarole fino alle indivie. Ma anche cavolfiori, broccoli, asparagi, finocchi e, soprattutto, fragole. Una opportunità unica per una dieta ricca di vitamine che aiuta a depurare l’organismo”.

    La prova costume fa paura alle donne italiane

    Pensate che ci sono addirittura donne che, pur di non mostrare il loro fisico, sono disposte a rinunciare a mettersi in costume perdendosi così i piaceri dell’estate. Otto donne su dieci, secondo i dati un sondaggio condotto da Nestlè fitness, si dichiarano assolutamente impreparate alla prova costume. Solo il 12 % delle intervistate ha dichiarato di sentirsi in forma per affrontare la prova bikini. Lo spauracchio delle donne è, come sempre, la pancetta: pensate che secondo il 56% delle intervistate la pancia è proprio il punto debole del loro fisico. La soluzione? Il costume intero! Almeno per il 50 % delle donne che ha deciso di non mettersi a dieta.

    La campagna e i consigli per perdere peso

    Proprio in questi giorni cinquecento farmacie hanno deciso di aderire alla campagna “Bilancia il tuo peso, misura la tua salute” realizzata da Apoteca Natura in collaborazione con la Società italiana di medicina generale e l’Associazione italiana disturbi dell’alimentazione e del peso. Dopo avere compilato un questionario, verranno valutate e strategie di dimagrimento migliori per voi. “E’ possibile fare una dieta lampo in vista della prova costume – ha detto Pietro Antonio Migliaccio presidente della Società italiana di scienza dell’alimentazione – ma con criterio. Seguendo un menù rigoroso per tre giorni ma stando attenti, poi, a mantenere l’equilibrio nutrizionale. Ovviamente perché i risultati siano duraturi finita la dieta bisogna continuare a seguire un regime ipocalorico. Ingerire poco e consumare tanto, questo il principio base”. Per il primo giorno è consigliato magiare solo frutta, circa 700 grammi totali. “Questo aiuterà a depurarsi – dice Migliaccio – e fare il pieno di sali minerali”. Nei giorni successivi della dieta, si consiglia di non consumare più di 850 calorie.