Intolleranze: scoperta la causa della celiachia

da , il

    Celiachia e il futuro

    In estate è facile parlare più spesso di celiachia, perché si tratta di un’intolleranza invalidante per moltissimi viaggiatori. Per fortuna stanno aumentando i ristoranti che propongono cibi senza glutine. Intanto la medicina fa passi da gigante e ha scoperto che responsabili della celiachia sono tre sostanze. Questa novità apre la strada a nuovi trattamenti e accelera la corsa verso un vaccino. A individuare i tre peptidi killer è uno studio delle università di Oxford e Melbourne. Vediamo meglio cosa hanno scoperto questo team di medici e ricercatori.

    Dopo una serie di test, hanno individuato le tre sostanze tossiche e ora stanno già studiando come bloccare la malattia. La celiachia colpisce solo in Italia una persona su cento. Ma i numeri della malattia sono sottostimati. Purtroppo spesso non si capisce subito quale sia la causa di questa intolleranza.

    Le stime sostengono che ci siano 600 mila persone a soffrirne, in realtà, solo 100 mila di questi hanno avuto una diagnosi e controllano l’intolleranza. Chi ne soffre sa che l’unica terapia possibile prevede l’eliminazione totale dalla dieta quotidiana del glutine.

    È una schiavitù incredibile, perché quasi tutto quello che mangiamo contiene glutine. Bisogna quindi acquistare in farmacia o nei negozi appositi, prodotti specifici che costano moltissimo.