Kamut, il cereale ricco di sali minerali e vitamine

kamut

Il Kamut è un cereale davvero eccezionale, anche se molte persone non lo consumano o non sanno di consumarlo. È ricco di sali minerali, di selenio e di vitamina E, inoltre è un ottimo alleato per coloro che soffrono di intolleranze alimentari. Se avete lo stomaco un po’ delicato o fate fatica a digerire, sicuramente il Kamut è l’alimento che fa per voi, perché estremamente leggero e soprattutto non crea fermentazioni. Ma scopriamo qualche altra caratteristica.

Sempre affrontando il tema delle caratteristiche nutrizionali, dobbiamo dire che contiene molti aminoacidi (il 65% in più rispetto al frumento) e la presenza di fibre è d’aiuto per stimolare l’intestino, soprattutto in caso di stipsi.

Ho detto prima che è utile in caso di intolleranze alimentari (è meno allergizzante di altri prodotti, perché contiene meno glutine). È vero, ma attenzione se per caso siete sensibili al frumento, dovete evitare anche il kamut, così come se siete celiaci.

Ma come si può utilizzare in cucina? Vedete la foto in copertina? E’ la materia prima. In realtà se girate per i banchi del supermercato vi renderete conto che trovate pasta kamut ormai ovunque, e anche grissini o taralli, schiacciatine, ecc. Il sapore è molto simile a quello della pasta tradizionale, forse leggermente più dolciastro. La farina, inoltre, si può utilizzare per fare qualsiasi cosa, dai dolci alle impanature più semplici.

Segui Pour Femme

Martedì 18/10/2011 da in

Commenta

Ricorda i miei dati

Pubblica un commento
Segui PourFemme
Scopri PourFemme
torna su