L’allenamento in palestra peggiora la cellulite nelle donne?

L’allenamento in palestra, se non troppo intenso non peggiora la cellulite, anzi la contrasta. Meglio un workout un po’ più blando che privilegi squat, cyclette e tapis roulant. La frequenza cardiaca alta e lo sforzo intenso possono infatti provocare la formazione di acido lattico, che è un alleato della buccia d’arancia!

da , il

    L’allenamento in palestra peggiora la cellulite nelle donne?

    Il nemico numero uno delle donne è la cellulite: non risparmia pressoché nessuna e tutte la combattiamo con attività sportiva, curando l’alimentazione e bevendo molta acqua. Ci sono tuttavia degli esercizi mirati e allenamenti più indicati di altri; anzi in alcuni casi un intensivo allenamento in palestra peggiora la cellulite nelle donne. Meglio infatti puntare su attività aerobiche soft e su quelle che mirano a elasticizzare e tonificare piuttosto che a potenziare.

    Partiamo innanzitutto dal capire chi è questo nemico che causa la famosa buccia d’arancia: cos’è e come si forma la cellulite.

    Cos’è la cellulite

    La cellulite è un inestetismo della pelle che si manifesta con il ben noto aspetto bucherellato a buccia d’arancia e colpisce soprattutto cosce, natiche e glutei. E’ un accumulo di grassi, ma riguarda solo noi donne. Perché? la causa principale è l’azione degli estrogeni, ossia gli ormoni femminili. Gli estrogeni favoriscono la ritenzione di liquidi e quindi contribuiscono ad innescare un processo di aumento del tessuto adiposo, creando malfunzionamenti nel microcircolo e rigonfiamenti.

    Le principali cause della cellulite sono da ricondurre a due fattori principali: la ritenzione idrica e la cattiva circolazione. Ecco che allora un’alimentazione sana e corretta coordinata con una regolare attività fisica la contrasteranno. Possiamo riassumere così gli strumenti per combattere la cellulite:

    • Alimentazione sana, che privilegi frutta e verdura e al contrario diminuisca sale e bevande gassate.
    • Attività fisica che metta in moto la circolazione sanguigna e acceleri il metabolismo.
    • Bere almeno 2 litri d’acqua al giorno.
    • Eliminare fumo, alcol, caffè.

    La palestra peggiora la cellulite?

    Abbiamo appena detto che un’attività fisica regolare e costante contrasta la cellulite. Tuttavia è bene scegliere gli esercizi giusti e anzi evitarne alcuni. Per esempio, è meglio prediligere allenamenti più soft che quelli intensi, così come quelli aerobici anziché di potenziamento.

    aerobica palestra

    L’aerobica è utile per combattere la cellulite, ma va praticata lentamente. Per ottimizzare infatti bisognerebbe mantenere la frequenza cardiaca bassa, al massimo centotrenta battiti al minuto e l’attività fisica andrebbe ripetuta almeno tre volte alla settimana per mezz’ora-quaranta minuti. Il tempo dipende dall’allenamento scelto: se si usa la cyclette bisogna pedalare almeno un’ora.

    Quali esercizi fare per la cellulite su gambe e glutei?

    In palestra gli esercizi da fare per la cellulite su gambe e glutei partono innanzitutto dallo squat: è il migliore. Molte donne si sono chieste, visto che è un esercizio di potenziamento, se lo squat peggiora la cellulite. Ebbene no, anzi, brucia più grassi e tonifica molto di più di altri esercizi da palestra.

    squat

    Per eseguire lo squat bisogna stare in piedi, con le gambe un po’ divaricate e le dita dei piedi rivolte leggermente verso l’esterno. Con le mani sui fianchi, a testa alta e schiena diritta, bisogna piegarsi lentamente sulle ginocchia fino a quando il bacino è un po’ al di sotto delle ginocchia. Da qui, contrarre i muscoli dei glutei e rialzarsi lentamente espirando. Fare delle serie da 12 squat ogni giorno porterà a risultati anche duraturi nel tempo, con gambe più snelle e senza cellulite.

    Per un risultato ancor più efficace, si può utilizzare dei pesi, come i manubri. Sollevamento pesi e cellulite infatti non vanno d’accordo!.

    Ecco un altro esercizio utile: sedute a terra, con le mani appoggiate dietro la schiena, busto eretto e gambe dritte. Sollevate leggermente le gambe da terra e mantenete una gamba dritta e portate l’altra verso il petto. Alternando le gambe, facendo una sorta di bicicletta e ripetendo almeno 10 volte per la destra e la sinistra, l’odiosa buccia d’arancia nelle gambe e nei glutei inizierà ad attenuarsi.

    Anche la corsa fa bene: in palestra allenarsi quindi con il tapis roulant a passo svelto per almeno mezz’ora al giorno. Insomma, senza strafare, sport e cellulite vanno bene insieme, proprio perché l’esercizio fisico favorisce l’ossigenazione cellulare, la circolazione sanguigna e il tono muscolare.

    Acido lattico e cellulite

    Come già detto in precedenza, fare un allenamento troppo intenso non solo non è salutare ma non aiuta chi vuole disfarsi della cellulite. Uno sforzo troppo intenso infatti fa accumulare acido lattico, prodotto appunto dal metabolismo degli zuccheri in carenza d’ossigeno. In questo senso un workout sbagliato in palestra può peggiorare la cellulite! L’acido lattico ne è un alleato poiché ha effetti negativi sull’ossigenazione dei tessuti e, più in generale, sulla circolazione. In generale, tutti gli sport ad alta intensità sono sconsigliati se si vuol eliminare la cellulite. In palestra meglio andarci quindi più spesso e fare esercizi più blandi.