La colazione all’inglese aiuta il metabolismo

da , il

    Ho sempre pensato fosse pesante e come colazione fosse un’esagerazione, invece la colazione all’inglese, ricca di grassi, potrebbe non essere cosi’ deleteria per la salute, anzi. A sostenerlo sono proprio gli esperti dell’Universita’ dell’Alabama pubblicato dall’International Journal of Obesity. Secondo i loro studi, infatti, sembrerebbe che chi fa colazioni abbondanti a scapito degli altri pasti ha una minore probabilità di sviluppare sindrome metabolica, una condizione caratterizzata da obesità, alti trigliceridi e altri fattori di rischio cardiovascolari.

    Lo studio ha esaminato l’andamento della sindrome metabolica in tre diversi gruppi di cavie che avevano regimi alimentari diversi, notando che quelli che consumavano molti grassi solo a colazione risultavano più sani rispetto a quelli che avevano pranzi e cene più abbondanti.

    “Questo tipo di studi di solito guarda al tipo e alla quantità di grassi introdotti, ma non al ‘quando’ si mangiano, anche se e’ dimostrato che il ciclo sonno-veglia influisce sul peso corporeo”, ha spiegato Molly Bray, una delle autrici. Probabilmente c’è anche da aggiungere una cosa: non si tratta solo della colazione, ma di un tipo regime alimentare. E allora perché gli inglesi hanno lanciato l’allarme obesità?

    Foto tratte da

    odealvino.com

    doki.it

    123rf.com