La dieta dei colori contro l’influenza

da , il

    arance influenza

    La dieta dei colori può aiutare a combattere l’influenza. L’Italia in questi giorni è divisa in due: metà è a letto con la febbre e l’altra metà lotta per non finirci. Come fare? Ovviamente l’alimentazione è un validissimo aiuto, soprattutto se è ricca di vitamine. Esistono delle verdure e dei frutti particolarmente validi nel contrastare il virus dell’influenza. Vediamo insieme quali sono questi prodotti e cercate di organizzare la vostra dieta aumentandone il consumo.

    C’è il bianco, come aglio e cipolla che sono molto importanti per contrastare i raffreddamenti. L’aglio, per esempio, contiene l’allicina, un antiossidante che combatte rapidamente i radicali liberi, e tra l’altro è anche un battericida. Sono importanti, in questa stagione, i frutti e le verdure rosse o arancioni, come gli agrumi, ricchissimi di vitamina C e le carote e le zucche, ricche di betacarotene e vitamina A.

    Per mantenere attiva la flora intestinale, consumate yogurt che fornisce probiotici e regolarizza la flora intestinale. Il tè è ricco di antiossidanti che tengono lontani le infezioni della gola. I più potenti sono il tè rosso, di cui abbiamo recentemente parlato, e quello verde.

    Una mela rossa al giorno può essere la nostra salvezza. Tra le sue caratteristiche c’è proprio quella di essere un antivirale validissimo e di stimolare il sistema immunitario. Non fate mancare sulle vostre tavole, poi, anche i broccoli e le verdure a foglie verdi. Infine, un classico rimedio della nonna nel caso abbiate la febbre: il brodo di pollo. Al suo interno contiene dei principi simili all’acetilcisteina, un principio attivo che si usa per combattere la bronchite.