La dieta ipercalorica di Michael Phelps

da , il

    La notizia ha fatto il giro del mondo. Michael Phelps, l’atleta 8 volte oro e primatista del nuoto delle olimpiadi di Pechino, ha dichiarato di seguire una dieta da 12.000 calorie al giorno che gli consente di sostenere i durissimi allenamenti di cinque ore per sei volte la settimana.

    Ecco una giornata tipo del campione olimpico.

    Colazione

    - 3 uova in padella con pane, formaggio, lattuga, pomodori, cipolle fritte e maionese

    - 2 tazze di caffè con scodella di fiocchi d’avena

    - 1 tazza di latte e cereali spezzettati

    - 3 fette di pane tostato con zucchero a velo

    - 3 frittelle di cioccolato

    Pranzo

    - mezzo chilo di pasta condita

    - 2 panini con prosciutto, formaggio e maionese

    - bevanda energetica da 1000 calorie

    Cena

    - mezzo chilo di pasta

    - 1 pizza

    - bevanda energetica da 1000 calorie

    Dopo l’abbondante cena Phelps va a letto per il meritato riposo. Come dichiarato dall’atleta all’emittente statunitense Nbc: “Mangiare, dormire e nuotare, è tutto quello che so fare”.

    Pensate che le 12.000 calorie al giorno sono pari a sei volte la quantità standard consigliata per un maschio adulto!

    Impressionato dalla notizia il giornalista inglese del Guardian, Jon Henley ha provato a seguire la dieta ipercalorica del grande campione. Ed ecco cosa si è trovato davanti: una tavola stracolma di pizza, uova, pasta, fritti, maionese e un numero imprecisato di bevande energetiche. Alla fine si è arreso riuscendo a mangiare solo un quinto delle calorie che Phelps consuma a colazione e dichiarando: “Mi sento nauseato”.

    Non provate ad imitarlo, a meno che non siate campioni olimpici!