La dieta ipocalorica di primavera per perdere peso e stare in forma

da , il

    dieta primavera ipocalorica

    La bella stagione è ormai alle porte ed il pensiero delle vacanze è già nell’aria. La dieta di primavera vi aiuta ad uscire dal grigiore dell’inverno ma anche a prepararvi alla prova costume, con il giusto anticipo. Capita infatti spessissimo di arrivare all’inizio dell’estate con qualche chilo di troppo: poche settimane però non sono sufficienti a ritrovare la linea e se vi siete accorti che l’inverno vi ha regalato un fisico appesantito, vi consiglio di mettervi in moto fin da subito. Alimentazione controllata, con cibi di stagione e un po’ di moto, dovrebbero assicurarvi un risultato perfetto.

    La dieta di primavera dovrà essere ipocalorica ma anche leggera, per aiutarvi nel cambio di stagione. Da consumare in grande quantità le verdure e la frutta di stagione, con un occhio attento anche alle carni magre, ai formaggi light e soprattutto al pesce, vero toccasana nella dieta che però spesso ci si dimentica di cucinare!

    Vediamo quindi l’esempio di un menu tipo per una corretta dieta primaverile, che vi consenta di stare in forma e di perdere anche un po’ di peso.

    Colazione: tè o caffè con due gallette di riso con un velo di marmellata senza zucchero. In alternativa potete consumare una macedonia senza zucchero.

    Spuntino: uno yogurt alla frutta con cereali.

    Pranzo: pasta allo scoglio, condita con dei pomodorini freschi che userete per realizzare il sugo con un’insalata di pomodori e rucola condita con due cucchiaini di olio extravergine di oliva. In questo caso per dare sapore alle vostre pietanze vi consigliamo di usare delle spezie come il peperoncino e di evitare sempre di aggiungere troppo sale.

    Merenda:una fetta di ananas o un misto di frutti di bosco senza zucchero.

    Cena: a cena consigliamo di consumare della carne magra, come 100 g di arrosto di tacchino, con un condimento di verdure cotte e fagiolini lessati e del pane integrale. In questo caso sono ammessi due cucchiaini di olio e un pizzico di sale per condire le verdure.

    Foto di jazzijava