La dieta peggiora a causa della crisi economica

da , il

    alimentazione equilibrata stili di vita prezzi

    La dieta è davvero poco salutare e soprattutto di bassa qualità? Purtroppo è tutta colpa dei prezzi esorbitanti. La crisi che ha colpito quasi tutto il mondo ha cambiato anche le abitudini alimentari delle persone, rispetto a soli due anni fa. A svelarlo è una nuova ricerca di Oxfam, tratta dalla campagna “Coltiva. Il cibo. La vita. Il pianeta”. Sono state intervistate 16 mila persone di 17 paesi differenti e ciò che è emerso è stato cario: in molti hanno cambiato alimentazione e per la maggioranza la colpa è del caro prezzo. Anche per voi è così? Avete notato un cambiamento netto nella vostra spesa.

    “Il costo del cibo è la preoccupazione principale delle famiglie quando scelgono cosa mangiare”, ha dichiarato Oliver Martin, direttore scientifico di GlobeScan. Questo è uno dei motivi per cui la crisi globale dei prezzi alimentari sarà al centro delle discussioni del G20 dei ministri dell’Agricoltura in programma in Francia la settimana prossima.

    Mangiare cose meno costose non sempre significa mangiare male. Per esempio può voler dire introdurre i legumi e sostituire le proteine animali con quelle vegetali, può anche voler dire riscoprire il valore della cucina e rimettersi a preparare il cibo in casa, come una volta.

    Purtroppo però il caro prezzo non sta portando questo. Ha contribuito ad aumentare il costo del cibo e così la gente invece di mangiare filetto prende comunque carne, ma magari più grassa. Ha sicuramente incentivato il consumo di cibi fast food, molto economici quanto sazianti.