La dieta per accelerare il metabolismo e dimagrire in fretta

La dieta per accelerare il metabolismo e dimagrire in fretta
da in Metabolismo
Ultimo aggiornamento: Lunedì 15/12/2014 11:04

    Dieta accelera metabolismo

    Accelerare il metabolismo e dimagrire in fretta sembra una missione impossibile, ma con la dieta giusta non lo è davvero, anzi. Se la scelta migliore per perdere i chili di troppo è sempre rivolgersi a un dietologo o a un nutrizionista esperto per studiare un piano dietetico specifico, qualche consiglio fai da te che punta tutto sul metabolismo o, meglio, sulla spinta giusta al metabolismo, non guasta, anzi. Attivare il metabolismo, dandogli un’accelerata importante, è davvero la mossa vincente per bruciare calorie ed eliminare l’eccesso di peso più velocemente. Ecco qualche consiglio utile.

    colazione pasto importante

    Più che un banale luogo comune, una preziosa verità: la colazione è davvero il pasto più importante della giornata perché è un passaggio obbligatorio che porta il metabolismo a spingere il piede sull’acceleratore e fornisce un’abbondante riserva di energie per tutto il giorno. “Snobbare” la colazione significa un messaggio sbagliato, quanto pericoloso per la linea, al proprio corpo: dopo ore di digiuno l’organismo sente la necessità di ingerire cibo, quindi se il rifornimento non arriva, si innesca una sorta meccanismo di auto difesa, che rallenta il metabolismo. Una colazione perfetta potrebbe essere a base di: spremuta di pompelmo, latte di riso con cereali integrali, tè verde e una fetta biscottata integrale con un velo di marmellata senza zucchero.

    idratazione

    Bere molta acqua, consumandone almeno due litri ogni giorno (cominciando dalla mattina appena svegli), è davvero una buona mossa. Se è fredda tanto meglio. Infatti, a dispetto di quanto si pensi, bere l’acqua fredda non è una pessima abitudine, anzi: l’assunzione di acqua fredda costringe lo stomaco a riscaldarla per portarla alla temperatura del corpo; in questo modo si bruciano delle preziose calorie e, per la precisione, 100 calorie in più per ogni litro di acqua. Per mantenere alto il livello di idratazione, nell’arco della giornata si possono consumare anche altre bevande ipocaloriche e senza zucchero, come tisane o tè verde.

    metabolismo cibi

    Per dare al metabolismo la spinta che gli serve, meglio scegliere una dieta equilibrata, privilegiando frutta e verdura a spese dei cibi ipercalorici e carichi di grassi, come le fritture o i dolci. Via libera alle verdure: alcuni ortaggi, come carciofi, bietole, carote e cavoli sono ricchi di composti definiti lipotropi, che svolgono un’azione decongestionante sul fegato e soprattutto attivano il metabolismo dei grassi. Ottimi alleati del metabolismo anche i cereali, come il muesli, la frutta e lo yogurt magro, ricco di vitamine B e benefico amico della flora intestinale. Chi l’ha detto che bisogna rinunciare ai formaggi? Si tratta solo di scegliere quelli giusti, come la ricotta magra, un alimento particolarmente nutriente e digeribile. Da consigliare come secondo piatto il pesce, nelle varietà meno grasse e cucinato alla griglia o al vapore. Meglio limitare il sale, nemico della linea e della salute cardiovascolare, ma anche del metabolismo, perché favorisce la ritenzione idrica.

    654

    PIÙ POPOLARI