La dieta per combattere il meteorismo

da , il

    diete meteorismo

    Per combattere il meteorismo si può ricorrere anche alla dieta. Non è ovviamente una cura, ma può aiutare ad assorbire quella fastidiosa aria nella pancia, che può essere sia imbarazzante sia dolorosa. In quest’articolo cerchiamo insieme di capire che cosa sia questo disturbo e quali siano i cibi da evitare o da favorire. A volte, il meteorismo è frutto anche di un’alimentazione poco equilibrata, o troppo ricca di legumi, come potrebbe essere anche causata da un’intolleranza alimentare. Se la vostra causa non rientra in questo quadro, vi consiglio di andare dal vostro medico e seguire i consigli di uno specialista.

    Che cos’è il meteorismo

    Pancia gonfia, masse d’aria e la sensazione di essere pesanti. Il vostro problema si chiama meteorismo e consiste nella presenza di gas nell’intestino. Purtroppo oltre a essere imbarazzante, può provocare dolori, più o meno forti. Spesso è causato da un’eventuale stitichezza, da un intestino pigro, ma anche da un’intolleranza o da un eccesso di deglutizione. Per esempio, consumare molte chewing gum può favorire la comparsa di aria nel tratto intestinale. Per contrastare questo disturbo bisogna evitare alcuni cibi, prendere del carbone naturale (si trova in farmacia o in erboristeria e aiuta ad assorbire) e stare leggeri.

    I cibi da evitare

    Ci sono degli alimenti che favoriscono la fermentazione intestinale e di conseguenza la produzione di gas. Tra questi potete trovare, oltre alle gomme da masticare precedentemente citate, tutte le bibite gassate e i succhi di frutta, i legumi in generale (dai fagioli alle lenticchie, dalle fave ai ceci). Sono pesanti per l’intestino anche i latticini, soprattutto il latte e i formaggi freschi o poco stagionati. Vanno evitate anche le paste non ben lievitate e poco cotte (per esempio alcuni tipi di pane con tanta mollica, ma anche la pasta della pizza). Le verdure si possono consumare specialmente crude, quelle cotte possono dare fastidio, di conseguenza fate molta attenzione alle zuppe. Poi, no ad alcuni frutti come le banane e le prugne, e no anche agli alcoli e ai superalcolici, perché irritano le pareti intestinali.

    I cibi da favorire

    È abbastanza facile ora capire quali siano i cibi da favorire. Ovviamente sono promosse le verdure crude, direi quasi tutte, e la frutta che non creare fermentazione, come la mela. Poi, cercate di mangiare asciutto, quindi vanno benissimo i primi di pasta di semola, possibilmente con condimenti leggeri (spaghetti al sugo o in bianco). Bevete delle bevande non gasate come l’acqua (temperatura ambiente) o delle tisane a base di finocchio e menta. Mangiate grissini al posto del pane. Potete tranquillamente consumare pesce e carne, cucinati in qualsiasi modo. Infine, fate movimento. Spesso il meteorismo è dovuto all’intestino pigro, che a sua volta è causato da uno stile di vita un po’ tropo sedentario.

    Per approfondire questo tema non perdete i nostri articoli:

    Il lattosio in quali alimenti è presente?

    Gonfiore addominale, la naturopatia

    La soluzione per dire addio al gonfiore addominale è bere molta acqua

    Pancia piatta: prova con la dieta dell’ombelico