La dieta per combattere la depressione

da , il

    La depressione si nasconde in piccoli gesti: la stanchezza, l’apatia, la voglia di dormire. Bisogna combatterla affinché non prenda possesso del nostro corpo e soprattutto della nostra mente. Prima di ricorrere ai farmaci ci sono dei piccoli suggerimenti da seguire.

    E’ importante fare esercizio fisico, stare l’aria aperta e sforzarsi di frequentare gente. Se si sta male sono cose difficili, ma sono il primo passo, il primo segno di volontà per uscire da questo inferno. Il secondo si chiama dieta. Già perché gli alimenti sono degli psicofarmaci naturali.

    Le fragole, l’avocado, gli spinaci, i fagioli, le lenticchie e i cavoli contengono acido folico che aiuta a calmare lo stato di depressione passeggera. Mangiate tanto pesce (e un po’ di frutta secca) perché contiene Omega 3 che alleggeriscono i sintomi dell’insonnia e della tristezza. Per ritrovare la serenità e lo spirito fate degli infusi di ginseng siberiano, la liquirizia, lo zenzero, e il rosmarino. Infine, nutritevi con quegli alimenti che contengono selenio, che ha un forte potere antiossidante. Lo troviamo nelle patate, nelle noci, nei cereali integrali e nel cioccolato.

    L’ultima raccomandazione è una passeggiata al sole e un po’ di sport perché fare esercizio aumenta i livelli di endorfina e riduce i livelli dell’ormone responsabile dello stress: il cortisolo.