La dieta per la prova costume deve essere ipocalorica ma bilanciata

da , il

    la dieta per la prova costume equilibrata

    Molti di voi l’hanno già affrontata ma altri si apprestano a farlo nelle prossime settimane: stiamo parlando della temuta prova costume, per cui davvero molte persone non si sentono ancora pronte. Per arrivare in forma perfetta alla prova costume, non sempre una dieta last minute può funzionare; la cosa migliore sarebbe stare attenti a quello che si mangia per tutto l’anno. Ovviamente è più facile e dirsi che a farsi e molti di voi si saranno certamente ritrovati con qualche chiletto di troppo e una linea appesantita dagli eccessi alimentari dei mesi precedenti.

    Come prepararsi per la prova costume

    La prima cosa da fare, per arrivare in forma alla prova costume, sarà fare un piano di dimagrimento il più realistico possibile: inutile pensare di dimagrire 5 chili in sette giorni! Cominciate per prima cosa a dire addio alle cattive abitudini, come gli aperitivi ipercalorici e le merendine delle macchinette in ufficio. Solo con questi piccoli stratagemmi riuscirete ad asciugare la vostra figura. Cercate poi di programmare dei pasti equilibrati, preferendo i carboidrati a pranzo e pasti leggeri la sera. Non dimenticate mai il pesce, che dovrebbe essere consumato almeno due o tre volte alla settimana. Bevete molto, sia per depurare ma anche per evitare la disidratazione data dal caldo. Per merenda consumate un frutto, una carota o uno yogurt magro.

    La dieta per la prova costume

    Per i primi due o tre giorni consigliamo di seguire un menu depurativo, che vi aiuti anche a sentirvi più leggeri e a eliminare le scorie in eccesso. Per colazione potrete thè o caffè o thè verde dolcificato con aspartame, 4 fette biscottate integrali con della marmellata senza zucchero, una macedonia senza zucchero o un succo d’arancia non zuccherato. Per pranzo consumate 700 gr. di frutta di stagione con dello yogurt magro. Per cena della verdure cotte o crude a volontà e un filetto di pesce bianco. Per condire potrete usare dell’aceto o limone e tre cucchiaini d’olio extravergine d’oliva. Per i giorni successivi invece, per colazione potrete consumare un the a colazione, con della frutta fresca o due fette di pane integrale con marmellata senza zucchero. Per pranzo un’insalata caprese da preparare con 250 gr. di mozzarella, due pomodori rossi,basilico, aromi e verdure bollite o 100 grammi di spaghetti con le vongole e dei pomodori in insalata. Per cena del filetto di vitello (200 gr.) al pepe verde con dell’insalata o pomodori o in alternativa 200 grammi di spigola al sale con un contorno di asparagi.