La dieta per lo sportivo

da , il

    dieta fitness peso

    Per fare sport non bisogna solo avere resistenza, ma anche seguire una dieta appropriata. Ci vogliono zuccheri, proteine e sali minerali, ma anche grassi e soprattutto bisogna bere molto. Ecco quindi quali sono le regole alimentari che uno sportivo deve seguire soprattutto in occasioni di allenamenti molto intensi. Il cibo dà energia, paradossalmente sostituisce il doping, ma in modo positivo e soprattutto lecito. È ovvio bisogna saper mangiare bene e non appesantirsi. I consigli sono di Sara Farnetti, specialista in Medicina interna e nutrizione funzionale del Policlinico Gemelli di Roma. Vediamo quindi come comportarsi a tavola.

    Se andate in palestra o fate semplicemente delle passeggiate, una dieta normale è più che sufficiente. Qui i consigli sono per chi fa allenamenti faticosi, magari si prepara per una competizione. “Durante la corsa si può mangiare l’uvetta (due cucchiai contengono 30 grammi di carboidrati), ottima per ‘sprint’ a metà gara. Poi per integrare, basta mixare un etto di miele di acacia in un litro di limone. Un ‘cocktail’ fai da te per ricaricare l’organismo messo sotto stress dal lungo sforzo fisico”, spiega la dottoressa.

    Chi invece è un corridore di fondo deve abbinare proteine a carboidrati. Lo sport eccessivo porta all’invecchiamento dell’organismo, a causa dei radicali liberi. Per contrastare la loro formazione e azione è bene, mangiare prodotti ricchi di vitamine A ed E, come frutta e verdura.

    Poi bisogna integrare sali minerali, perché correndo si suda e si disperdono. Il potassio lo potete assorbire dal limone o mangiando banane. La caffeina invece aiuta a migliorare le performance, perché aumenta la forza, ma non la reattività muscolare, quindi fate attenzione a non esagerare.