La dieta per mantenersi giovani e belli

deta giovinezza

La dieta della giovinezza è una dieta ricca di antiossidanti. Per mantenersi giovani e belli non c’è bisogno del chirurgo plastico, è necessario prendersi cura del proprio corpo, sfruttando i principi della dieta Mediterranea. Può sembrare forse un po’ banale, ma partendo dal presupposto che quasi la metà degli italiani è in sovrappeso e ha il colesterolo alto, forse, ricordare i principi più importanti non è poi così inutile. Sfruttiamo quindi la bella stagione per fare il pieno di frutta e verdura.

Come abbiamo ricordato in occasione della dieta per combattere il caldo, è molto importante consumare molti vegetali. Quali? Ovviamente quelli di stagione. La frutta e la verdura contengono infatti tutti i nutrienti fondamentali (dalle vitamine ai sali minerali) per far fronte alle necessità del momento. Bisogna sforzarsi di mangiarne cinque porzioni al giorno. I frutti ricchi di acqua, come il melone e l’anguria sono perfetti per favorire l’idratazione del corpo. Non bisogna però dimenticarsi di bere regolarmente anche tanta acqua.

In linea di massima il consiglio è quello di un paio di litri al giorno. Se fate però molta fatica, provate a bere un bicchiere d’acqua all’ora: può essere un trucchetto molto utile. Non eliminate mai la pasta dai vostri pasti, anche se state lottando contro i carboidrati. Si sconsigliano vivamente le diete selettive. Il corpo ha bisogno di un’alimentazione varia. Semmai quello che dovete fare è ridimensionare le porzioni e favorire i prodotti integrali, ricchi di fibre.

Per mantenervi in salute potreste bere un bicchiere di vino rosso a pasto. Con gli alcolici non bisogna esagerare, ma il vino, ricco di resveratrolo, è un antiossidante eccellente, molto importante per la salute di cuore e arterie, ma anche per mantenere la pelle bella. Un altro prodotto antiage è sicuramente l’olio d’oliva, che può essere usato sia come condimento sia come prodotto cosmetico. Applicato sulla pelle e sui capelli idrata altamente, mentre assunto come cibo è un elisir di lunga vita.

Se volete ottimizzare le proprietà dell’olio, associatelo alla preparazione di pesce azzurro. Sono pesci decisamente poveri e low cost, ma molto salutari, perché contengono le stesse proteine della carne, più grassi saturi e meno grassi insaturi, ma soprattutto Omega 3, gli acidi grassi essenziali che prevengono le malattie e l’invecchiamento. Infine, un’ultima raccomandazione. È molto importante evitare di consumare quei prodotti ossidanti. Quali sono? Quelli molto grassi, magari prodotti a livello industriale. Non fanno bene neanche i piatti a base di carne rossa o i fritti. Bocciati i salumi, i dolciumi, le salse (tipo la maionese) e i cosiddetti cibi spazzatura.

Segui Pour Femme

Venerdì 29/06/2012 da

Commenta

Ricorda i miei dati

Pubblica un commento
Paper Project
Segui PourFemme
Scopri PourFemme
torna su