La dieta per preparare gli esami

da , il

    Come fare a stimolare la propria creatività? Un esempio potrebbe essere studiando una dieta un po’ creativa, che ci permetta di avere un’alimentazione varia e al tempo stesso dimagrire o curare la nostra salute. L’idea non è male, perché esistono dei programmi solo a base di pollo grigliato e insalatina: una vera noia. Inoltre, con creativo intendiamo anche che stimoli la creatività e che sia d’aiuto alle persone magari che stanno studiando. Ci sono però in questa dieta degli elementi che non devono mancare, come gli acidi grassi essenziali che aiutano le funzioni cerebrali.

    Poi ci devono essere le proteine che sostengono la memoria e le facoltà cognitive, antiossidanti per la concentrazione e la vitamina B fondamentali per il cervello. Tutte queste sostanze (e quindi gli alimenti che le contengono) incrementano la capacità di attenzione e stimolano la produzione di idee.

    Per esempio con la stagione calda iniziano i grandi esami, qualcuno si prepara per la maturità, altri per sessioni universitarie impegnative ed è normale ricorre a integratori. Aggiungete anche una dieta sana.