La dieta senza glutine fa dimagrire?

da , il

    dieta senza glutine moda

    Adottare una dieta senza glutine, anche se non si è celiaci, può essere utile per dimagrire? Risponderemo in modo preciso: no! La dieta senza glutine è infatti riservata a chi è intollerante e non c’è alcun motivo per adottarla in mancanza di una prescrizione medica. Purtroppo bisogna ammettere che negli ultimi anni la dieta senza glutine è diventata per molti una moda: ne sono un esempio le vip come Gwyneth Paltrow e Victoria Beckham che pur non soffrendo di questo disturbo hanno deciso di eliminare il glutine dalla loro alimentazione. Ma perché?

    Pensate che secondo una recente ricerca, solo in America sarebbero circa 18 milioni le persone che dicono di essere intolleranti al glutine. Peccato che molti di questi non si siano mai sottoposti ad esami e che, al contrario, molte persone malate non sanno di esserlo.

    I ricercatori, dr. Antonio Di Sabatino e il dott. Gino Roberto Corazza Italia dell’Università di Pavia, hanno però sottolineato come eliminare il glutine per ragioni di peso sia assolutamente inutile e anche dannoso.

    Una corretta alimentazione, in mancanza ovviamente di alcune intolleranze accertate, deve essere il più varia possibile e comprendere anche carboidrati e glutine.

    In realtà però va fatta una distinzione tra celiachia e sensibilità al glutine: se per la prima ci sono diagnosi sicure, per la seconda, ad oggi, i pareri dei medici sono ancora discordanti. Ecco perché molte persone preferiscono affidarsi al fai-da-te e dire addio al glutine, atteggiamento che potrebbe anche portare a disturbi alimentari.

    Secondo gli esperti, il modo migliore per scoprire un’intolleranza al glutine sarebbe un test orale, in cui il paziente dovrà bere una bevanda con il glutine. Verranno poi analizzate le reazioni e studiate, per capire se possano essere un indizio di una sensibilità nei confronti di questo alimento.