La dieta volumetrica di Barbara Rolls

da , il

    dieta volumetrica rolls

    La dieta volumetrica è un regime alimentare davvero molto noto e considerato abbastanza salutare. Ci tengo a sottolineare il termine “abbastanza” perché è sempre molto importante l’applicazione di una dieta e la sua interpretazione. È stata studiata da Barbara Rolls e Robert Barnett in collaborazione con l’Eating lab in Pennsylvania e serve a far perdere peso, tutte quelle persone che fanno fatica a resistere alla tentazione del cibo. Non parliamo di una fame sana e normale, ma di un appetito quasi malato e nervoso.

    Settimana scorsa abbiamo parlato dalla Dash, reginetta delle diete e vi avevo detto che nella classifica delle migliori era stata menzionata anche la volumetrica. Eccoci qui, quindi, a capire come funziona questo programma. Si basa sui volumi e sul potere saziante del cibo. Per esempio la verdura e i legumi tendono a saziare molto.

    La tecnica per scegliere il cibo è la densità calorica: maggiore è il volume del cibo, minore devono essere le calorie. Per capirci per raggiungere le stesse calorie di 100 gr di pasta, bisogna mangiare almeno il doppio dell’insalata.

    I cibi da eliminare ovviamente sono molti: ci sono, infatti, i fritti, i grassi, i prodotti confezionati, ma anche le bibite e i dolci, mentre si possono consumare i cereali, la pasta integrale, le carni magre e piccole quantità di alcol e zucchero. Inoltre, si consiglia sempre di bere molta acqua (1 litro e mezzo al giorno). Per avere infine un’idea del piano volumetrico bisogna ricordarsi che dal 15 al 35 percento le calorie devono provenire dalle proteine, il 55 percento dai carboidrati e il resto dai lipidi.