La pillola per dimagrire in modo localizzato

da , il

    Dobbiamo aspettare ancora 10 anni, ma la panacea di tutti mali sta per arrivare. Si tratta della pastiglia miracolosa che ridurrà quasi del 40% il grasso localizzato in una sola settimana. Se fosse davvero così la dieta sarebbe solo un lontano ricordo.

    Gli scienziati dell’Università dell’Indiana (Usa) sono convinti che nel giro di un decennio (forse meno) la rivoluzionaria scoperta potrebbe essere usata anche dagli esseri umani. In Inghilterra, dove la notizia, è arrivata per prima, c’è stata un’ovazione anche perché un recente studio governativo ha previsto che entro il 2050 metà della popolazione inglese sarà clinicamente obesa.

    La pillola sarà composta da un ormone sintetico che regola il metabolismo del glucosio e dopo una settimana di somministrazione ai topi, il peso di questi animali era diminuito di un quarto. Dopo un mese, invece, del 63%. Non facciamoci comunque troppe illusioni, perché spesso i risultati ottenuti sulle cavie non corrispondono a quelli degli uomini.

    I trattamenti farmacologici per l’obesità hanno avuto efficacia relativamente limitata e sono stati non di rado gravati da pericolosi effetti collaterali l’approccio preferito per combattere questo problema e abbiamo numerosi precedenti in tal senso”, racconta professor Di Marchi nello studio pubblicato sulla rivista «Nature Chemical Biology». “abbiamo dimostrato il principio secondo cui singole molecole possono attivare contemporaneamente più di un meccanismo per normalizzare il peso in modo sicuro”

    Dolcetto o scherzetto?