Le alternative al pane per dimagrire: una guida utile [FOTO]

da , il

    Quali sono le alternative al pane per dimagrire? Siete alla ricerca di una guida utile per diminuire i carboidrati nella vostra alimentazione? Se il vostro obiettivo è dimagrire ma non amate le diete drastiche, sappiate che il pane, in un regime dietetico ipocalorico, non deve essere eliminato ma consumato in modo equilibrato e senza esagerazioni. Come saprete poi esistono moltissimi tipi diversi di pane e tra questi se ne possono individuare alcuni che sono raccomandabili in una dieta con poche calorie. Va quindi ricordato che per dimagrire, e mantenere i risultati a lungo, la cosa più importante è cercare di impostare sempre una dieta sana, che sia il più possibile varia e bilanciata e da abbinare sempre a dell’attività fisica.

    Le alternative al pane per perdere peso

    In una dieta sana ed equilibrata, i carboidrati dovrebbero rappresentare circa il 55% dell’apporto calorico giornaliero. Sono infatti la fonte primaria di energia per il nostro corpo ed eliminarli del tutto non solo sarebbe sbagliato ma a lungo andare anche molto dannoso. I carboidrati complessi contenuti nel pane richiedono una lunga digestione ed esagerare con questo alimento può effettivamente favorire l’accumulo di grassi. Il pane però non contiene soltanto carboidrati, ma troviamo anche fibre, vitamine, sali minerali e ferro. Durante una dieta dimagrante è quindi necessario moderare la quantità di pane; se 100 grammi di pane hanno 280 calorie, dovremo consumarne circa 50-60 grammi al giorno. Quelli che solitamente vengono chiamati “sostituti del pane” ovvero grissini e cracker, hanno in realtà circa il doppio delle calorie del pane normale. Meglio quindi in questo caso consumare gallette di riso o di mais, decisamente meno caloriche e più sane. Per sostituire il pane, i nutrizionisti consigliano anche di integrare la dieta con legumi, riso integrale e cereali integrali. Da evitare anche il pane bianco a cui è meglio sostituire sempre quello di cereali integrali, ricchi di fibre, vitamine e sali minerali. Andranno benissimo anche i pani di segale, orzo, soia in sostituzione del classico pane bianco.

    Quale tipo di pane è meglio consumare nella dieta?

    Scegliere il tipo di pane da consumare è importantissimo per la dieta ma anche per la salute. Il pane di segale ha 219 calorie per 100 grammi ed è il meno calorico. C’è poi il pane integrale con 224 calorie per 100 grammi, è ricco di fibre e ha poche calorie. Ecco poi la classica rosetta che ha 269 calorie per 100 grammi e quello di grano duro con 289 calorie per 100 grammi, molto saporito e ricco di glutine. Ottimo anche il panino al latte che a fronte della calorie, circa 295 per 100 g grammi è un’ottima fonte di calcio. Il pane più calorico, da concedersi raramente è invece quello all’olio con 299 calorie per 100 grammi.