Le bibite zuccherate possono danneggiare la nostra salute

da , il

    Bere bibite dolci non è una scelta salutare. Fanno ingrassare e contengo tante sostanze che producono danni al nostro corpo, soprattutti i reni. Questo almeno quanto stabilito durante l’ultimo congresso dell’American Society of Nephrology a San Diego da due ricerche.

    Sotto accusa ci sono il sodio, quindi il sale, e la soda. Il risultato di due studi danno però un unico risultato: due o più lattine al giorno accelerano inesorabilmente il deterioramento dei reni, ma solo se nella bevanda ci sono dolcificanti artificiali e non semplice zucchero.

    I motivi sono svariati: le bevande in questione non hanno molti nutrienti, ma al contrario possono essere, in alcuni casi, vere «bombe dolci». C’è chi invece ritiene responsabile lo sciroppo di mais ad alto contenuto di fruttosio, che si trova come dolcificante in moltissimi prodotti. E poi la classica accusa cade sull’aspartame, infatti stanno partendo delle ricerche per verificare verificare su un centinaio di volontari i disturbi che effettivamente possono colpire i soggetti che si definiscono sensibili a questo dolcificante (che non fa dimagrire, ormai è risaputo).

    Comunque nonostante le teorie più terroristiche dei ricercato: è molto meglio una bella spremuta d’arancia o una bottiglia d’acqua dissetante ed evitare di appesantire i nostri preziosi filtri: i reni.

    Foto tratte da

    gildacamping.it levicoacque.it blogo.it

    Dolcetto o scherzetto?