Le diete più efficaci per perdere peso in poco tempo

Le diete più efficaci per perdere peso in poco tempo
da in Dieta Dimagrante, Dieta Ipocalorica, Dieta Rapida, Dimagrire mangiando
Ultimo aggiornamento:
    Le diete più efficaci per perdere peso in poco tempo

    Perdere peso in poco tempo è il sogno di tutte le donne. Ma siamo davvero sicure che sia possibile e soprattutto raccomandabile per il nostro benessere? Dimagrimenti drastici in tempi rapidi sarebbero da escludere a patto che non si tratti di pochi chili da eliminare dopo qualche eccesso a tavola. Perdere dieci chili in sole tre settimane non solo è impossibile da pretendere ma è anche un rischio per la salute. E poi diete drastiche ed eccessivamente ipocaloriche ci espongono all’effetto yoyo, ossia la perdita e il riacquisto ciclico di peso. Quindi le opzioni possibili sono seguire una dieta equilibrata, specie se il vostro obiettivo è quello di perdere molti chili, oppure procedere con diete volte alla purificazione dell’organismo da seguire per poco tempo. Per entrambe le soluzioni la raccomandazione è quella di rivolgersi ad un nutrizionista che riuscirà a darci consigli mirati per raggiungere il nostro obiettivo.

    Un piano di dimagrimento, per essere veramente perfetto deve infatti integrare la dieta con dell’attività fisica e magari anche con qualche trattamento per migliorare l’elasticità della pelle: un dimagrimento significativo infatti, ha come effetto collaterale quello di lasciare spesso la pelle flaccida e poco tonica. Questo è il periodo ideale per rispettare i buoni propositi perché la bella stagione invita anche a praticare un po’ di sport all’aria aperta!

    Per perdere peso seriamente il primo passo da fare sarà quello di dire addio alle cattive abitudini a tavola e cercare di evitare gli errori più comuni che impediscono di dimagrire. La colazione per esempio deve essere sempre completa e ricca, perché vi permetterà di arrivare all’ora di pranzo già abbastanza sazie. Sbagliatissimo consumare invece per colazione solo un caffè al volo al bar o casa senza ingerire altri alimenti. Per gli aperitivi con gli amici, dite addio all’alcol per qualche settimana ma soprattutto evitate di spizzicare durante l’happy hour: scegliete solo succhi di frutta e verdure in pinzimonio, resistendo alla tentazione di ingozzarvi di patatine e tartine! I carboidrati poi sono importantissimi in una dieta equilibrata: meglio consumarli però per pranzo (integrali, possibilmente) e lasciare la carne magra, il pesce o i legumi per cena.

    Se il vostro obiettivo è quello di contrastare il senso di gonfiore, ottima la dieta rapida del week end che non vi farà perdere 5 chili ma vi aiuterà a sentirvi immediatamente più belle e leggere. Ricordate infatti che il grande problema delle diete che promettono i famosi “7 chili in 7 giorni” è che il peso perso si ripresenterà rapidamente con gli interessi. Ecco un esempio di dieta perfetta per il week end, per aiutare a sgonfiarsi e stare in forma. Prima di colazione consumate un bicchiere di acqua a temperatura ambiente e una perla di olio di germe di grano. Importantissima poi la colazione vera e propria che dovrà essere composta da 200ml di centrifugato con un cucchiaino di miele e due fette di pane integrale. Alle 10 potete consumare una o due tazze di tè verde con un cucchiaino di miele, alle 11:00 una spremuta d’agrumi e alle 12:00 200ml di centrifugato di frutta con un cucchiaino di miele. A pranzo 250gr di frutta di stagione e del passato di verdura o minestrone, oltre a 300gr di verdure crude miste condite con succo di limone e due bicchieri di acqua. Alle 16:00 bevete una spremuta d’agrumi con un cucchiaino di miele, alle 17:00 una o due tazze di tè verde con un cucchiaino di miele ed infine, alle 19:00, 200ml di centrifugato con un cucchiaino di miele. Per cena una crema fredda con verdure crude (potete usare dei cetrioli o delle carote, da mischiare con dello yogurt freddo, prezzemolo o menta fresca, succo di limone) oltre a 300gr di verdure bollite da condire solo con un cucchiaino di olio extravergine d’oliva, succo di limone e un po’ di sale e due bicchieri di acqua.

    Prima di dormire bevete un decotto depurativo, dimagrante e drenante che potrete farvi preparare in erboristeria e che deve essere totalmente naturale.

    Se siamo in perfetta forma, una dieta rapida di tre giorni può essere una buona idea soprattutto in vista di un appuntamento importante. Ovviamente queste diete devono essere studiate da professionisti e spesso, nonostante prevedano un ridotto apporti calorico, sono decisamente più equilibrate dell’alimentazione che seguiamo ogni giorno. Famosissima è la dieta del Dottor. Migliaccio che in soli tre giorni promette di dare una scossa al metabolismo, grazie alla diminuzione dei carboidrati (che andrebbero sempre consumati integrali) e aumentando il consumo di fibre e proteine. Secondo questa dieta, il primo giorno va consumata solo della frutta di stagione per fare il pieno di vitamine e di sali minerali. Per cena è previsto un bicchiere di latte con due fette biscottate. Sono poi previsti due giorni in cui dovrete consumare a colazione una tazza di tè con un cucchiaino di zucchero e due fette biscottate con un cucchiaino di marmellata, o un bicchiere di latte parzialmente scremato con una fetta biscottata con due cucchiaini di marmellata. A pranzo potrete scegliere tra una scatoletta di tonno all’olio di oliva sgocciolato da 80 grammi, o un uovo con due bianchi, o 80 grammi di formaggio light, o un hamburger da 100 grammi, tutte le alternative da abbinare ad un contorno di verdura condita con un cucchiaino d’olio e 30 grammi di pane. Per cena sono invece previsti 130 grammi a scelta di pesce o carne con un contorno di verdure, senza limite di quantità.

    Vi proponiamo anche un esempio di dieta bilanciata, ipocalorica ma che comprende tutti i nutrienti fondamentali di cui ha bisogno un adulto. Ricordate sempre che le diete da fame, spesso hanno il risultato opposto: si abbandona la dieta dopo poco tempo, mandando così in fumo gli sforzi fatti per dimagrire! Ecco come dovrebbe invece essere una dieta equilibrata ma ipocalorica. Per colazione potrete consumare una tazza di caffè-latte o un the zuccherato, accompagnati da 4 fette biscottate integrali con marmellata o con del miele. Per pranzo una pasta con pomodorini freschi e ricotta, con un panino integrale e una pera. Per merenda un frutto o uno yogurt alla frutta e per cena del pesce magro, come il merluzzo condito con limone e 3 cucchiaini di olio extra vergine di oliva e un panino piccolo, possibilmente integrale. In alternativa, una volta a settimana, potrete consumare un uovo sodo con delle verdure miste lesse o alla piastra e condite con quattro cucchiaini di olio e una pera. Per cena invece, una volta a settimana è concesso uno strappo alla regola: consumate pure una pizza margherita. Dimagrire con il sorriso, sarà più facile!

    Come intuibile dal nome stesso, la dieta dissociata consiste nell’evitare di consumare nello stesso pasto alcuni alimenti che, secondo alcuni nutrizionisti, se combinati insieme, non permetterebbero di perdere peso facilmente. Proibiti latticini e zuccheri di ogni genere, bandito consumare proteine insieme ai carboidrati evitando quindi di mangiare primo e secondo nello stesso pasto ed infine una raccomandazione anche per la frutta che andrà consumata esclusivamente a stomaco vuoto e mai alla fine dei pasti. Sono numerose le diete dissociate proposte da esperti e nutrizionisti di tutto il mondo ma le più note sono quelle di Hebert Shelton e di Albert Antoine.

    1393

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Dieta DimagranteDieta IpocaloricaDieta RapidaDimagrire mangiando

    Speciale Pasqua

     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI